GPS graduatorie: quali sono gli ulteriori titoli che andavano inseriti il 31/5?
Condividi l'articolo

Nella domanda del 31 maggio sulle GPS graduatorie, gli aspiranti hanno potuto inserire anche ulteriori titoli.

Perché sono stati attribuiti punteggi diversi o incompleti?

Ecco le motivazioni.

GPS graduatorie: i titoli aggiuntivi

Entro il 31 maggio, gli aspiranti interessati all’aggiornamento delle GPS hanno dovuto compilare l’apposita domanda.

Ma ora le GPS sono state pubblicate e molti lamentano delle incongruenze nei punteggi.

Parliamo in particolare dei titoli aggiuntivi, quelli cioè dichiarabili oltre al titolo specifico di accesso.

Vediamo innanzitutto che cosa prevedeva la normativa:

  • Punto B. Nell’elenco dei titoli, occorre selezionare il titolo/i titoli di cui si è in possesso e procedere alla compilazione delle informazioni. I titoli disponibili in questa sezione sono distinti per tabella di valutazione e relativi alle graduatorie scelte nella sezioneScelta graduatorie di interesse, fascia e titoli di accesso
  • Lo stesso titolo, se valutabile per graduatorie afferenti a diverse tabelle di valutazione, deve essere ripetuto.

Qualche giorno fa l’Ufficio Scolastico di Caltanissetta e Enna ha pubblicato una nota per rispondere ai numerosi reclami pervenuti.

Ecco cosa bisogna sapere.

GPS graduatorie: perché così tanti errori?

Sono pervenuti tantissimi reclami rispetto ai punteggi attribuiti ai titoli aggiuntivi.

Così, la nota dell’Ufficio Scolastico di Caltanissetta e Enna ha voluto specificare le motivazioni di tali punteggi.

Ecco che cosa ha scritto, facendo riferimento all’O.M. n. 112/2022:

  • non si tiene conto delle istanze che non contengono tutte le indicazioni circa il possesso dei requisiti richiesti e tutte le dichiarazioni previste dalla presente ordinanza
  • non è valutata la domanda presentata fuori termine o in modalità difforme da quella indicata all’articolo 3, comma 2, e al presente articolo, nonché la domanda dell’aspirante privo di uno dei requisiti generali di ammissione o che si trovi in una delle condizioni ostative di cui all’articolo 6

Aggiunge:

  • i titoli culturali (punto B delle tabelle di valutazione) devono essere dichiarati ex novo solo se la nuova graduatoria richiesta appartiene a diversa tabella di valutazione
  • devono, ovviamente, in ogni caso essere aggiunti i nuovi titoli su tutte le tabelle interessate

Di conseguenza, se l’aspirante non ha inserito i titoli aggiuntivi nelle tabelle relative alle graduatorie in cui è presente, tali titoli non possono essere valutati.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.