Supplenze scuola: concluse oggi le procedure di nomina. E adesso?
Condividi l'articolo

Da oggi, 1° settembre, molti aspiranti docenti entreranno nelle aule per affrontare le supplenze scuola.

E tu, non sei ancora stato chiamato?

Che cosa puoi fare ora?

Supplenze scuola: quando si prende il servizio

Oggi, 1° settembre 2022, è una data molto importante: molti aspiranti docenti prenderanno servizio nelle scuole per affrontare le supplenze.

In realtà, non tutte le segreterie hanno pubblicato gli esiti.

La presa di servizio può quindi avvenire anche più tardi. In ogni caso è bene monitorare costantemente i siti web degli Uffici competenti, poiché la pubblicazione degli esiti ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Ma non tutte le cattedre sono state coperte: sono circa 46mila quelle ancora vuote.

Allora, che cosa possono fare gli inseriti in GPS che non sono ancora stati chiamati?

Quando si verrà chiamati da supplenze GPS?

Al momento sono state pubblicate solo alcune nomine delle supplenze scuola. In particolare in alcune regioni, quali Abruzzo, Emilia Romagna, Piemonte e Calabria.

La paura cresce: sarò mai chiamato per una supplenza?

Visti i numeri così elevati delle cattedre ancora scoperte, vogliamo darti un consiglio.

Se non sei ancora stato convocato da GPS, dovresti inviare la MAD (domanda di Messa a Disposizione).

Ma posso davvero inviare la MAD se sono inserito in GPS?

Facciamo subito chiarezza.

Chi è in GPS può inviare MAD?

Partiamo da questo presupposto: secondo l’ultima nota del MIUR, la MAD può essere inviata solo da chi non è inserito in GPS e in una sola provincia.

Ma gli inseriti in GPS sanno bene quanto sia difficile ricevere una convocazione…

Abbiamo già parlato infatti dei numerosi errori nelle GPS e della complicata funzione dell’algoritmo.

Perché non avere maggiori possibilità di convocazione inviando una MAD?

I sindacati hanno più volte fatto chiarezza sulla questione:

  • l’ordinanza ministeriale non indica sanzioni per chi dovesse decidere di trasgredire a queste regole;
  • anche negli anni precedenti era stato indetto un divieto simile… e poi “ritirato” sul finire dell’estate, quando era ormai chiaro che a settembre le cattedre vacanti sarebbero state molte.

Secondo varie fonti che si occupano del mondo scuola, la caduta della nota ministeriale potrebbe avvenire anche quest’anno.

D’altra parte, se c’è davvero bisogno di supplenti, le scuole devono per forza ricorrere alle MAD.

Quindi il nostro consiglio è questo: in attesa di essere convocato da GPS… invia la MAD ora!

Come inviare la MAD?

Prima di tutto devi sapere che il periodo migliore per inviare la MAD è quello che inizia dalla seconda metà di agosto e termina alla fine di settembre.

Infatti, con così tante cattedre vacanti, le scuole hanno già iniziato a convocare da domanda di Messa a Disposizione.

In secondo luogo, ti consigliamo di NON inviare la MAD da solo.

La strategia migliore è affidarti all’esperienza di consulenti specializzati.

Per essere sicuro di aver compilato correttamente e strategicamente la tua MAD, ti consigliamo di rivolgerti a Docenti.it.

Con il servizio di MAD Classica potrai inviare la tua domanda di Messa a Disposizione direttamente Online.

La tua candidatura verrà inserita automaticamente e in maniera gratuita su tutti i link privati delle scuole, grazie all’accordo che abbiamo in esclusiva con Spaggiari, Argo e Nuvola, e caricheremo la tua MAD automaticamente sui vari format delle scuole.

Inoltre, la tua MAD verrà inserita nell’Elenco Nazionale Supplenti: l’unico gestionale che gli istituti utilizzano per la gestione e l’archiviazione delle domande di Messa a Disposizione.

Non aspettare e compila subito la tua MAD!

Invia ORA la tua MAD qui

Supplenze scuola: posso inviare la MAD Sostegno?

Un’altra cosa che devi sapere è che la MAD può essere inviata anche sul sostegno.

E senza possedere necessariamente il titolo di specializzazione…

Noi consigliamo spesso di inviare anche questa tipologia di domanda per le supplenze scuola.

Come ci ha insegnato l’esperienza, alcuni aspiranti docenti ammettono di aver trovato così la propria e vera vocazione.

In più, fare supplenze sul sostegno ti permette di maturare punteggio per poter scalare le graduatorie.

Affidati ai nostri consulenti e attiva ora questa PROMO Sostegno: invia la MAD a soli 12 euro invece di 19!

Potrai così allegare alla tua MAD Classica anche la MAD Sostegno con soli 12 euro in più.

Attiva ora la PROMO MAD SOSTEGNO

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.