News

Graduatorie provinciale: a chi spetta la riserva dei posti in GPS

In questi giorni sono iniziate le convocazioni graduatorie provinciale che riguardano le supplenze da GPS.

Molti sono i docenti già convocati, ma non tutti sanno che alcuni dei posti non ancora assegnati riguardano le riserve, ossia posti riservati ad alcune categorie di persone che ne hanno diritto.

Vediamo quali sono.

Riserva dei posti graduatorie provinciale: a chi spetta di diritto?

La circolare n. 25089/2021, relativamente ai posti da destinare ai docenti appartenenti alle categorie di cui alla legge 68/99, ricorda che il diritto alla riserva dei posti si applica al personale docente ed educativo inserito nelle GaE e nelle GPS, come previsto dall’articolo 12, comma 12, dell’OM n. 60/2020.

Vediamo quali sono gli aventi diritto per i posti di riserva:

  • Superstiti di vittime del dovere / invalidi o familiari degli invalidi o deceduti per azioni terroristiche;
  • Invalidi di guerra e gli invalidi civili di guerra;
  • Gli invalidi del lavoro;
  • Gli invalidi per servizio;
  • Gli invalidi civili;
  • Orfano/profugo/vedova di guerra, per servizio/lavoro;
  • Sordomuto/non vedente.

Le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata sono assimilati agli orfani o, in alternativa, al coniuge superstite.

Sono assimilabili anche coloro che siano morti per fatto di lavoro o siano deceduti a causa dell’aggravarsi delle mutilazioni o infermità che hanno dato luogo a trattamento di rendita da infortunio sul lavoro.

Posti di riserva nelle GPS: le percentuali di distribuzione

La percentuale di distribuzione del personale destinato ad occupare i posti di riserva non riguarda la posizione in graduatoria, ma va a sé.

Nel complesso, può essere destinato il 50% dei posti da assegnare a supplenza.

Le percentuali sono ripartite così:

  • Categoria degli orfani, dei coniugi superstiti e categorie equiparate: 1%;
  • Categoria degli invalidi la quota dei posti da calcolare è sul numero degli occupati a tempo indeterminato: parliamo di un 7%.

Bisogna anche considerare che: l’attribuzione delle supplenze ai riservisti avviene soltanto se l’aliquota (7% e 1%) non è stata coperta con i docenti di ruolo.

Se vuoi approfondire, leggi anche:

Photo credit: Pixabay.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *