Immissioni in ruolo: quali sono le graduatorie dei concorsi esaurite?

Immissioni in ruolo: quali sono le graduatorie dei concorsi esaurite?
Condividi l'articolo

Sono in arrivo le immissioni in ruolo docenti per l’a.s. 2022/23. Ma in alcune Regioni le graduatorie dei concorsi sono esaurite.

Di quali graduatorie parliamo? E che cosa accadrà?

Immissioni in ruolo: quali graduatorie sono esaurite?

I docenti sono in attesa delle nuove immissioni in ruolo per l’a.s. 2022/23.

Il Ministro Bianchi ha parlato di circa 60.000 nuove assunzioni per coprire le cattedre vacanti.

La situazione sembrerebbe piuttosto favorevole. Infatti, alcune graduatorie dei concorsi sono esaurite.

Quindi, nell’ipotesi che le graduatorie del concorso ordinario secondaria 2020 escano a luglio, molti docenti potrebbero avere possibilità di essere assunti in ruolo.

E parliamo anche di numerose Classi di Concorso.

Al momento, queste sono le Regioni interessate con i relativi comunicati sulle graduatorie esaurite:

L’USR del Piemonte ha invece pubblicato proprio ieri, 21 giugno 2022, un report inerente alle graduatorie ancora esistenti.

Ma come si svolgeranno le immissioni in ruolo?

Come avvengono le immissioni in ruolo?

Illustriamo qui i procedimenti che riguardano le immissioni in ruolo.

Infanzia e Primaria

Per Infanzia e Primaria potranno essere utilizzate al 50% le GAE e le graduatorie dei concorsi.

Per eventuali posti ancora vacanti su sostegno vi sarà la possibilità di utilizzare le GPS prima fascia sostegno.

Scuola Secondaria

In questo caso, le immissioni in ruolo avverranno:

  • da GAE;
  • concorso 2016;
  • dal concorso 2018;
  • concorso straordinario 2020;
  • concorso ordinario 2020;
  • eventuale scorrimento STEM 2021 per coprire posti vuoti;
  • concorso STEM 2022;
  • e concorso straordinario bis.

Per i posti di sostegno ci sarà la possibilità di utilizzare le GPS prima fascia.

Call veloce

La procedura di call veloce viene riattivata per il prossimo anno, 2022/23.

Questa è finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato del personale già inserito nelle GAE o Graduatorie di Merito, ma in altra Regione o provincia rispetto a quella di inserimento nelle stesse graduatorie.

Chiaramente si tratta di una procedura aggiuntiva, messa in pratica cioè solamente dopo gli ordinari iter di assunzione in ruolo.

Ciò che però non è ancora chiaro è se la “call veloce” verrà fatta prima o dopo le assunzioni da GPS.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.