MAD recuperi estivi: quanto vengono pagati i docenti?
Condividi l'articolo

La MAD recuperi estivi rappresentano una tipologia di Messa a Disposizione non molto conosciuta.

Non tutti sanno, ad esempio, che il compenso orario per le MAD recuperi estivi è molto proficuo.

Quanto guadagna un supplente assunto per questo ruolo?

Ottenere supplenze in estate: è possibile?

L’anno scolastico è sempre ricco di opportunità per i docenti
che puntano a ricoprire incarichi di supplenza.

Tuttavia, come molti docenti sanno, esistono periodi migliori durante i quali inviare le domande di Messa a Disposizione e candidarsi negli istituti per insegnare.

Ovvero, periodi dove gli istituti ricercano costantemente supplenti da arruolare.

Una delle dicerie più comuni relative al mondo scuola verte sul fatto che d’estate non ci siano molte opportunità di lavoro come supplenti, in quanto la scuola è ormai terminata e gli istituti scolastici sono chiusi.

Questo, però non è del tutto vero.
Si tratta, infatti, di un mito da sfatare.

E noi lo sfatiamo subito.

Il Piano scuola estate 2022: come funziona?

Iniziamo parlando del Piano scuola Estate,
voluto anche quest’anno dal Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi.

In che cosa consiste?

In pratica, grazie a questa iniziativa, gli istituti avranno l’opportunità di attivare progetti estivi di tipo didattico-disciplinare o di altro tipo, con l’obiettivo del recupero degli apprendimenti e della socialità.

Ma quando inizierà il piano estate e come verrà strutturato?

Questa iniziativa si suddivide in 3 fasi:

  1. la I fase, che riguarda giugno 2022: qui si punta sul rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali, anche in riferimento all’accoglienza e sull’inserimento e alfabetizzazione linguistica degli alunni provenienti da contesti migratori, in particolare dei profughi ucraini;
  2. II fase, che riguarderà luglio e agosto 2022: qui si punta al rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e della socialità in contesti di “scuola aperta”/“scuola all’aperto” e spazi di comunità territoriale;
  3. e, infine, la III fase, che concerne settembre 2022: ci si focalizzerà qui sul rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali con introduzione al nuovo anno scolastico, con annessa familiarizzazione con i gruppi di pari nei contesti scolastici.

In questo ampio progetto, le difficoltà maggiori consistono nel reperire personale docente e ATA, da impegnare per le necessarie procedure. 

Molti docenti, infatti, non rinunceranno alle ferie estive per rendersi disponibili nei progetti della scuola d’estate; e anche il famoso organico Covid cesserà di prestare servizio nei mesi estivi.

Questo è il motivo per cui…

Gran parte del personale docente o ATA potrebbe essere reclutato
tramite le domande di Messa a Disposizione.

Ma attenzione però: perché questa candidatura non è da confondere con la MAD recuperi estivi, che può essere indirizzata esclusivamente alle scuole secondarie di II grado.

Vediamo di scoprirne di più.

MAD recuperi estivi

MAD recuperi estivi: perché inviarla?

Anche d’estate la scuola ha bisogno di insegnanti.

Infatti, sia per il Piano scuola estate voluto da Bianchi, sia per i recuperi estivi,
gli istituti necessitano di supplenti.

E questi vengono reclutati sempre mediante le domande di Messa a Disposizione.

Nel caso dei recuperi estivi, poi vi è un tipo un po’ speciale di MAD, che non tutti conoscono.

Come già sai, la domanda di Messa a Disposizione è il modo più semplice per entrare in contatto con la segreteria scolastica, consegnare il tuo profilo docente e prendere un primo contatto con la scuola.

Per quanto riguarda i recuperi estivi, in particolar modo, possiamo dirti quanto segue:

Le scuole secondarie di II grado avviano in estate corsi di recupero
per gli studenti che non hanno ottenuto la sufficienza durante l’anno scolastico.

I principali corsi che verranno attivati sono sulle seguenti materie: Matematica, Fisica, Latino, Italiano, Inglese.

I corsi verranno attivati nei mesi di giugno-luglio e sono destinati esclusivamente a coloro che hanno manifestato carenze durante l’anno.

Per questo motivo…

L’aspirante supplente o Ata che volesse candidarsi presso una scuola è chiamato a farlo 
non solo a fine Agosto o Settembre (prima che la scuola ricominci),
ma anche adesso o nelle prossime settimane.

Invia ORA la tua MAD recuperi estivi

Quando inviare MAD per i recuperi estivi

Come possiamo ben vedere, il periodo estivo offre numerose opportunità agli aspiranti docenti di ottenere convocazioni.

Ma questa opportunità deriva esclusivamente dal candidarsi con le domande di Messa a Disposizione.

Fare domanda di messa a disposizione anche d’estate?
Ma funziona davvero?

Sì…

… Ma solo se ti candidi adesso.

Candidandoti ora con una MAD recuperi estivi,
potrai essere contattato per svolgere le tue ore di recupero in questi mesi estivi.

E inoltre, non ti abbiamo detto la parte più saliente della questione…

I docenti convocati per ricoprire queste ore di recupero estive, sono pagati dai 35 ai 50 euro orarie (a seconda della tipologia di recupero).

Lo sapevi?

E adesso che lo sai..

Non ti sembra un buon motivo per candidarti?

Invia la tua MAD recuperi estivi

Candidandoti adesso con una domanda di Messa a Disposizione, massimizzerai le tue possibilità di ottenere una convocazione subito!

Inoltre…

Se deciderai di affidarti a Docenti.it otterrai i seguenti benefici:

  • verrai ricontattato da un consulente, entro 24h lavorative, dopo che avrai compilato la tua MAD sulla nostra piattaforma,
  • il consulente si occuperà di riepilogare la tua domanda e correggerla da eventuali errori,
  • dopodiché, la tua domanda verrà inviata automaticamente a tutti gli istituti della provincia da te selezionata,
  • tu verrai inoltre inserito (gratuitamente), nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma ideata da Docenti.it e consultata da più di 12mila istituti sia pubblici che privati, sempre a caccia di supplenti.

Il nostro servizio è inoltre tutelato dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati!

Questo significa che…

Se non riceverai il servizio adeguato, verrai rimborsato!

Precisiamo quanto segue: il rimborso non riguarda la convocazione da parte degli istituti.
Quello è un fattore esterno che sfugge al nostro controllo: infatti, solo il dirigente scolastico ha il potere di decidere quali supplenti convocare per insegnare all’interno del proprio istituto.

Detto questo…

L’estate è appena cominciata!

E porta con sé delle grosse opportunità per te!

Invia ORA la tua MAD qui

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio di invio Messa a Disposizione?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie del mondo Messa a Disposizione?
Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it