MAD scuola: come ottenere una convocazione per settembre?
Condividi l'articolo

Le scuole sono già alla ricerca di supplenti per il prossimo anno scolastico.

E tu hai intenzione di inviare la MAD scuola?

Sei sicuro che inviare la domanda di Messa a Disposizione da solo sia la scelta giusta?

MAD scuola: quando si utilizza?

Il prossimo anno scolastico è alle porte, eppure qualcosa non va…

Il Ministero ha da tempo annunciato le circa 94mila nuove assunzioni per il 2022/23, ma le scuole hanno già iniziato a ricercare supplenti.

Anzi, i dati sono piuttosto elevati: secondo le stime dei sindacati (come riporta Repubblica), saranno circa 150mila i supplenti a lavoro da settembre.

Si tratta di un dato molto importante e che ci fa riflettere.

Da dove vengono presi i supplenti?

Sono tre le principali graduatorie dalle quali si convocano i supplenti:

  • GAE (Graduatorie ad Esaurimento);
  • GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze);
  • Graduatorie di Istituto (GI).

Ma 150mila futuri supplenti sono davvero tanti… Le graduatorie basteranno a ricoprire le cattedre vacanti?

Come risposta a questa domanda, è bene sapere che esiste anche un’altra procedura per ottenere incarichi di supplenza: la MAD scuola.

Si ricorre alla MAD (domanda di Messa a Disposizione) quando non si riescono più a trovare candidati disponibili nelle graduatorie.

E negli anni passati sono state davvero numerose le testimonianze di aspiranti docenti assunti attraverso la MAD.

Ma come si fa ad ottenere incarichi per settembre?
Cosa bisogna sapere?

MAD da soli o MAD online?

È ormai una credenza comune pensare che inviare la MAD in maniera autonoma sia facile.

In effetti la domanda di Messa a Disposizione è una semplice istanza informale da presentare alle scuole per rendersi disponibili ad eventuali incarichi di supplenza.

Ma è davvero così semplice?

Prima di inviare la tua MAD da solo, vogliamo illustrati vantaggi e svantaggi…

Per prima cosa devi sapere che in Italia esistono centinaia di Classi di Concorso.

Sei sicuro che il tuo diploma corrisponda alla CdC per la quale ti stai per candidare?

Non solo: sono tantissime le province in cui potere inviare la MAD.

Ma per le grandi province non sarebbe meglio adottare una strategia?

Dovresti passare ore e ore a ricercare in autonomia i siti web degli Uffici Scolastici, le modalità di invio MAD, i recapiti…

Hai davvero voglia di perdere così tanto tempo?

E poi, sei sicuro di avere tutti i requisiti necessari per poter inviare la MAD scuola?

Come vedi le domande da porsi sono molteplici…

Soprattutto, sei sicuro di non aver commesso errori nel redigere la tua MAD?
È scritta in modo chiaro, leggibile, ordinato?

Devi sapere che una MAD compilata correttamente è un buon biglietto da visita per le scuole, anzi necessario se vuoi ottenere incarichi di supplenza.

Inoltre, troverai molto utile sapere che il momento migliore per inviare la MAD è proprio questo: quello che parte dalla seconda metà di agosto e termina alla fine di settembre.

A conti fatti, il modo migliore per ottenere incarichi di supplenza da MAD è sicuramente quello di inviarla attraverso l’aiuto di un team di esperti.

Inviare la MAD online con la piattaforma Docenti.it

Come illustrato sopra, inviare la MAD da soli non è la migliore scelta che puoi fare.

La strategia migliore è affidarsi ad un team di consulenti specializzati.

Per questo Docenti.it ha ideato una piattaforma attraverso cui potrai inviare la tua MAD ONLINE con l’aiuto di esperti del settore.

Da ormai 7 anni Docenti.it aiuta gli aspiranti docenti a realizzare i propri sogni: non farti scappare questa occasione!

Ovviamente ti starai chiedendo il costo del servizio…

Inviare la MAD scuola con Docenti.it è funzionale ed economico: si parte da soli 19 euro per province più piccole fino a 29 euro per province più grandi.

Inoltre, puoi decidere di inviare la MAD anche sul SOSTEGNO.

Docenti.it ha pensato ad una PROMO speciale per te…

Invia ora la tua MAD Sostegno a soli 12 euro anziché 19!

Non sei sicuro di inviare la MAD ora?

Con il servizio MAD PLUS possiamo programmare fino a 3 invii nei periodi da te indicati!

Entra nel mondo della scuola e realizza il tuo sogno!

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.