Mascherine al chiuso: cosa cambia per la scuola

Mascherine al chiuso: cosa cambia per la scuola
Condividi l'articolo

Mascherine al chiuso: è in arrivo l’ordinanza.

Ma che cosa cambia per la scuola?
Anche questa volta, rappresenta un capitolo a parte?

Obbligo mascherine al chiuso, Italia: fino a quando?

È in arrivo l’ordinanza che regolerà la disposizione delle mascherine nei luoghi chiusi.

Molto probabilmente, in determinati luoghi, l’obbligo verrà prolungato ancora di un mese.
I luoghi riguarderanno: trasporti, cinema, teatri, ospedali e i palazzetti dello sport.

Sembrerebbe questa la direzione che dovrebbe essere confermata dal governo, mentre per quanto riguarda i luoghi di lavoro, la scuola, i negozi e i supermercati, non sembra esserci ancora una decisione in merito.

E per la scuola?

La scuola rappresenta, a quanto pare, sempre un capitolo a parte.

Con il decreto approvato a marzo, il governo aveva in precedenza stabilito l’obbligo di indossare le mascherine al chiuso (nelle aule) fino alla fine dell’anno scolastico.

Con alcune eccezioni.

Infatti, il decreto recita così: “Fatta eccezione per i bambini sino a sei anni di età, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso dei predetti dispositivi e per lo svolgimento delle attività sportive”.

Negli ultimi giorni, sembra che il governo voglia rivedere alcune regole. 

Infatti, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha così commentato: “Sulle mascherine a scuola sono sempre stato un po’ più flessibile. Vedo più preoccupanti le situazioni con soggetti adulti piuttosto che con bambini”.

Seguiranno a breve aggiornamenti.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it