Messa a Disposizione: ecco le regioni d’Italia con più posti a disposizione!
Condividi l'articolo

Ottenere un incarico da Messa a Disposizione non è semplice. Tuttavia, ci sono regioni che ti offrono più possibilità.

E tu, sai quali sono?

Ecco come ottenere un incarico di supplenza da MAD!

Posti disponibili docenti 2022/23

Il comparto scuola è ogni anno al centro di numerose polemiche. Le scuole sono iniziate da poche settimane, tuttavia mancano ancora tantissimi docenti all’appello.

I posti totali istituiti dal MIUR per l’a.s. 2022/23 sono 684.600 posti comuni e 186.205 posti di sostegno.

Si nota un divario importante tra le regioni del Nord e le regioni del Sud: nel meridione ci sono graduatorie completamente sature e una minore disponibilità di posti.

Non per caso, infatti, i docenti del Sud migrano al Nord per ottenere incarichi a scuola.

Vediamo le regioni con più posti comuni disponibili della scuola statale:

  • Piemonte: 46.599
  • Lombardia: 99.784
  • Veneto: 50.863
  • Emilia Romagna: 45.230
  • Toscana: 41.328
  • Lazio: 62.026
  • Campania: 78.426
  • Sicilia: 63.494
  • Puglia: 49.624

Come si evince, spicca fra tutte la Regione Lombardia con quasi 100mila posti. Ultimi sono invece Molise e Basilicata (rispettivamente 3.971 e 8.174).

Queste, invece, le regioni con più posti di sostegno:

  • Lombardia: 17.043
  • Piemonte: 7.267
  • Veneto: 7.488
  • Emilia Romagna: 7.167
  • Lazio: 12.811
  • Campania: 14.917
  • Puglia: 9.795
  • Sicilia: 13.137

Per il sostegno la situazione è diversa: c’è particolare richiesta nelle regioni del Sud Italia.

Che cosa conviene fare, quindi, per insegnare a scuola ora?

Cosa fare per iniziare ad insegnare?

Se sei nuovo nel mondo scuola e sei interessato ad insegnare, devi conoscere la MAD.

La MAD (domanda di Messa a Disposizione) è un’istanza informale da presentare alle scuole per rendersi disponibili ad eventuali incarichi di supplenza.

Per inviare la MAD non è necessario possedere una Laurea Magistrale…

… o meglio, alcune lauree magistrali ti permettono di accedere direttamente ad una Classe di Concorso.

Gli aspiranti che inviano MAD e possiedono questo titolo sono favoriti.

Ma devi sapere che la MAD può essere inviata anche solo possedendo il Diploma di Maturità o la Laurea Triennale.

La Messa a Disposizione è l’ultimo strumento utilizzato dalle scuole per convocare supplenti. Tuttavia, il ricorso alla MAD è sempre più massiccio.

Insegnare attraverso domanda di Messa a Disposizione non è per nulla impossibile.

Tuttavia devi agire con strategia e candidarti nelle scuole giuste.

Sai come aumentare le tue possibilità di convocazione?

Cosa fare per ottenere supplenze a scuola?

Come abbiamo visto, dato che alcune graduatorie scuola sono sature, non è semplice essere convocati da MAD.

Per ottenere una convocazione è necessario inviare la propria candidatura nelle regioni e nelle scuole giuste, con una strategia.

Il modo migliore per essere convocati è inviare la MAD su più province.

Infatti, presentare la Messa a Disposizione per una sola provincia è decisamente limitante.

Se invece ti candiderai su più zone, troverai sicuramente una scuola che necessita di un docente come te.

Le regioni particolarmente favorevoli per l’invio MAD sono quelle del Nord.

Ma ci sono numerose province in cui candidarsi: conosci quelle migliori?

Noi di Docenti.it abbiamo ideato alcuni pacchetti province che ti permettono di candidarti su più province contemporaneamente.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni su questi pacchetti, contatta il nostro centralino al seguente indirizzo mail: [email protected]

Un’altra strategia che ti consigliamo è inviare più tipologie di MAD in province diverse.

Esistono infatti diverse tipologie di MAD: Classica, Sostegno e personale ATA.

Ad esempio potrebbe essere utile candidarti con una MAD Classica al Nord e con una MAD Sostegno al Sud.

Scopri le nostre offerte e ottieni una convocazione in poco tempo!

Compila qui la tua MAD

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com