Per diventare insegnanti quando saranno sufficienti i 30 CFU? I casi
Condividi l'articolo

Le modalità per diventare insegnanti stanno cambiando: la riforma di Bianchi è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Grande dibattito sui CFU necessari.

Si parla infatti di 60 crediti formativi totali. Ci sono casi in cui ne basteranno 30?

Quanti CFU serviranno per diventare insegnante?

Sono giorni di grande scompiglio: la riforma del Ministro Bianchi è stata approvata dalla Camera e pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Cambierà tutto in merito al percorso per diventare docenti.

La più grande novità, su cui ci sono molti dubbi ed incertezze da parte di tutti, riguarda il conseguimento di un percorso abilitante di 60 CFU, utile appunto per ottenere l’abilitazione all’insegnamento.

I crediti dovranno essere così distribuiti:

  • almeno 20 CFU di tirocinio diretto, ovvero svolto a scuola con supervisione di un tutor, e indiretto, cioè svolto con la supervisione dell’Università
  • almeno 10 CFU devono essere conseguiti nell’area pedagogica
  • i restanti CFU dovranno riguardare lo studio sulla metodologia didattica delle discipline, o anche insegnamenti in ambito psicologico e di didattica speciale o di inclusione per alunni che hanno disabilità

Che fine fanno i famosi 24 CFU?

Fortunatamente, i 24 CFU verranno riconosciuti se conseguiti entro il 31 ottobre 2022.

Inoltre, ci sarà una fase transitoria fino al 31 dicembre 2024 durante la quale sarà necessario possedere 24 o 30 CFU per poter partecipare ai concorsi scuola.

Se non hai ancora conseguito i 24 CFU… ti consigliamo di affrettarti!
Hai tempo solo fino ad ottobre 2022 per conseguirli!

CONSEGUI SUBITO I 24 CFU

Ma sono tantissimi i docenti che hanno già conseguito l’abilitazione: che cosa succederà?

Docenti già abilitati: servono 30 CFU

L’articolo 2 ter, comma 4 del Decreto 36 precisa chi sono gli aspiranti che potranno possedere solamente 30 CFU per diventare insegnanti.

Si parla di docenti già in possesso di abilitazione su una Classe di Concorso o altro grado di istruzione, e dei docenti con specializzazione sul sostegno.

Questi aspiranti potranno conseguire l’abilitazione per altre CdC o altri gradi di istruzione attraverso l’acquisizione di 30 CFU/CFA (fermo restando il possesso del relativo titolo di studio necessario).

I 30 CFU dovranno essere così composti:

  • 20 CFU riferiti all’ambito delle delle metodologie e tecnologie didattiche applicate alle discipline di riferimento
  • 10 CFU di tirocinio diretto

In più, per ogni CFU di tirocinio devono corrispondere almeno 12 ore di lavoro nelle classi.

È questo dunque l’unico caso in cui sarà possibile possedere solamente 30 CFU per diventare insegnanti.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.