Perché inviare la tua domanda di Messa a Disposizione durante le vacanze di Natale?

Perché inviare la tua domanda di Messa a Disposizione durante le vacanze di Natale?
Condividi l'articolo

Si parla molto delle vacanze di Natale come di un periodo favorevole per l’invio della domanda di Messa a Disposizione.

Perché?

Che cosa succede in questo particolare momento dell’anno da favorire la convocazione dei supplenti?

Lo scopriamo in questo articolo.

Domanda di Messa a Disposizione: quando inviarla?

La domanda di Messa a Disposizione non è uno strumento da sottovalutare.
Non si può pensare che basti inviare una domanda a tot. numero di scuole e ottenere, facilmente, una supplenza.

Se fino ad ora hai pensato che bastasse questo per ottenere convocazioni, dobbiamo subito dirti che:

hai sempre sbagliato metodo.

Non è così che funziona la MAD.
Ed entrare nel mondo scuola come supplente non è più così semplice come lo era un tempo.

Questo perché sono in molti, oggigiorno, a candidarsi con la domanda di Messa a Disposizione per lavorare nelle scuole.

Il che rende la competizione molto alta e agguerrita.

Questo è il motivo per il quale,
se vuoi davvero ottenere incarichi di supplenza nelle scuole,
devi avere un metodo.

Un metodo che ti consenta di avvantaggiarti rispetto agli altri candidati e risalire la vertiginosa vetta delle numerose candidature per fare in modo che la tua spicchi sopra le altre.

Uno dei punti cardinali di questo misterioso metodo da seguire verte proprio sul fatto che ci sono periodi migliori durante i quali candidarsi con la domanda di Messa a Disposizione.

E uno di questi comprende proprio gennaio.

E adesso tu ti chiederai:

ma se il periodo migliore in cui candidarsi è gennaio,
perché mai dovrei inviare la mia MAD adesso?

Te lo spieghiamo subito.

Invia la tua MAD online

Perché inviarla proprio ADESSO?

Durante le feste, sono molti i docenti che tornano alla loro città d’origine: questo succede perché molti insegnanti che lavorano al nord provengono dal sud Italia.

Spesso succede che si trasferiscano al nord in quanto le possibilità di convocazioni sono più elevate.

Dal momento che questi docenti durante le vacanze ritornano ai loro luoghi di residenza,
capita alle volte che “allunghino” le festività,
riprendendo il lavoro a scuola qualche settimana dopo l’inizio delle lezioni.

Quello che può sembrare un aspetto negativo per la scuola, in realtà per te potrebbe rappresentare un’occasione molto proficua: perché, grazie a questa situazione, potresti candidarti con la domanda di Messa a Disposizione e avere qualche chance in più di una convocazione.

Per poter approfittare di questa occasione, però, devi candidarti subito!

Perché questo?

Perché, una volta riaperte le scuole, le segreterie ricominceranno la loro “caccia al supplente”.
E allora saranno già tante le candidature di docenti presenti sulle scrivanie delle segreterie scolastiche.

Di conseguenza, solo se invii la tua MAD adesso hai maggiori possibilità di avvantaggiarti rispetto a loro…
… E di ottenere una convocazione certa, per gennaio!

Invia la tua MAD online

Approfondisci l’argomento:

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it