Personale ATA: Concorso 24 Mesi per nuove immissioni in ruolo
Condividi l'articolo

È atteso il nuovo Concorso personale ATA 24 Mesi: si tratta di una procedura concorsuale rivolta a chi ha maturato 24 mesi di servizio.

Quando dovrebbe uscire il bando?

Vediamo le informazioni utili per poter partecipare.

Personale ATA: Graduatorie e Concorso 24 mesi

Il nuovo Concorso personale ATA di prima fascia è atteso entro aprile 2022.

Si tratta di un concorso che avrà un peso specifico sull’aggiornamento delle Graduatorie ATA permanenti provinciali proprio perché è indetto per la prima fascia.

Le graduatorie che si formeranno hanno validità per l’a.s. 2022/23 e sostituiscono quelle attualmente in vigore.

Il Ministero pubblicherà probabilmente il bando durante la primavera.
La scadenza per la presentazione delle domande dovrebbe essere identica per tutte le Regioni.

Ma mentre siamo in attesa di altre informazioni, definiamo le caratteristiche del concorso.

Il Concorso ATA 24 Mesi è una selezione pubblica per soli titoli (senza prova) che permette:

  • l’entrata nelle Graduatorie di prima fascia;
  • l’aggiornamento del proprio punteggio (se già inseriti in Graduatoria) per i profili dell’area A e B.

Per partecipare al concorso, i candidati devono aver maturato 24 mesi di servizio (anche non continuativo).

Le Graduatorie ATA di prima fascia saranno utilizzate per:

  • supplenze a tempo determinato;
  • assunzioni in ruolo.

Infine, nella domanda (da presentare attraverso Istanze On Line) sarà possibile indicare fino a 30 istituzioni scolastiche presso le quali effettuare delle possibili supplenze.

Ma quali sono i ruoli professionali banditi a Concorso?

Ruoli e requisiti

I bandi per le Graduatorie ATA prima fascia riguardano i seguenti profili professionali:

  • area A: CS (Collaboratori scolastici);
  • area AS: CR (Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie);
  • infine, area B: AA (Assistenti Amministrativi), AT (Assistenti Tecnici), CU (Cuochi), GU (Guardarobieri), IF (Infermieri).

Vediamo ora i requisiti per l’accesso al Concorso:

  1. essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato statale della scuola nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale cui si concorre;
  2. se non in servizio all’atto della domanda nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale, essere inseriti nella Graduatoria provinciale ad Esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre;
  3. coloro che non possiedono le caratteristiche indicate ai punti 1 e 2, conservano la qualifica di “personale ATA a tempo determinato della scuola statale” se inseriti nella terza fascia delle Graduatorie di circolo o di istituto per il conferimento delle supplenze temporanee della medesima provincia e del medesimo profilo per cui concorrono;
  4. anzianità di almeno due anni di servizio, cioè 24 mesi, oppure 23 mesi e 16 giornianche non continuativi;
  5. diploma, qualifica professionale o laurea in linea con i titoli di studio richiesti per il profilo professionale per il quale si intende concorrere.

Calcolo 24 mesi di servizio

Per definire i mesi di servizio utili alla partecipazione del Concorso:

  • si devono sommare i periodi di lavoro per il profilo professionale per il quale si concorre;
  • oppure, si devono sommare i periodi di lavoro in posti corrispondenti ai profili professionali immediatamente superiori rispetto a quello per cui si concorre.

I mesi interi sono calcolati indipendentemente dal numero di giorni del singolo mese.
Le frazioni superiori ai 15 giorni si considerano come mese intero.

Le frazioni di mese inferiori invece si sommano tutte insieme e si dividono per 30.

Si tengono in considerazione per esempio anche i periodi di congedo parentale e di assenza anche non retribuita.

Aspettiamo prossimamente l’uscita del bando.

Leggi anche:

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.