Quali documenti allegare alla domanda di Messa a Disposizione
Condividi l'articolo

Quali documenti è necessario allegare alla tua domanda di Messa a Disposizione?

Ne parliamo in questo articolo.

Come presentare la domanda di Messa a Disposizione

Gennaio è uno dei momenti più propizi per candidarti con una domanda di Messa a Disposizione.

Spesso ne abbiamo parlato in vari articoli e vogliamo farlo anche oggi per ricordarti perché dovresti candidarti adesso con una MAD.

A gennaio molti docenti di ruolo non sono ancora tornati dalle ferie natalizie: capita, infatti, che molti docenti che sono tornati al sud Italia (nei loro luoghi d’origine) per il periodo natalizio, allunghino il momento di ferie e rientrino ben dopo il termine consentito.

Allo stesso modo, in queste ultime settimane influenza e Covid la stanno facendo da padrone: e questo comporta numerose assenze per il personale scolastico e molti docenti in malattia.

Insomma… non è proprio un buon panorama per i Dirigenti Scolastici, che devono affannarsi a ricercare il personale supplente per sopperire alle cattedre vacanti.

Ma…

Questa situazione “spiacevole” per le scuole può diventare un asso nella manica per te, da tirar fuori al momento opportuno…

… Che è esattamente questo.

Candidati adesso con una MAD e ottieni incarichi di supplenza!

Compila la tua MAD qui

Presentare la tua domanda di Messa a Disposizione è semplice: devi soltanto compilare il form online su Docenti.it, la piattaforma n.1 nel campo dell’Invio domande di Messa a Disposizione.

E, una volta fatto questo, verrai ricontattato entro 24h da uno dei nostri consulenti esperti per il riepilogo dei dati: la tua MAD verrà riepilogata e ripulita da qualsivoglia errore di compilazione.

Verranno riepilogate le tue Classi di Concorso e la tua MAD verrà inviata automaticamente a tutti gli istituti statali della provincia da te indicata!

Successivamente, tu riceverai un report con indicate tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura!
Il servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti e rimborsati: se non ricevi il servizio adeguato, noi… ti rimborsiamo dell’intero importo!

Ovviamente, il rimborso non avviene in caso di mancata convocazione da parte delle scuole: ti ricordiamo, infatti, che la decisione di assumere il personale scolastico spetta sempre e solo ai Dirigenti Scolastici.
Su questo noi, purtroppo, non abbiamo alcun potere.

Ma dopo questa necessaria parte introduttiva… veniamo al tema principale dell’articolo!

Molti aspiranti docenti, in fase di compilazione della loro MAD, ci chiedono: quali sono i documenti necessari da allegare in fase di compilazione della domanda?

E ce lo chiedono perché, nella maggior parte dei casi, hanno paura di non esserne in possesso.

Ma non c’è nulla di cui preoccuparsi, anzi: adesso spiegheremo noi, passo per passo, quali sono i documenti che ti servono, da allegare alla tua domanda di Messa a Disposizione.

Quali documenti allegare alla MAD?

In fase di compilazione della MAD sono necessari determinati documenti.

Ecco quali:

  • prima di tutto: il documento di carta d’identità;
  • poi, un Curriculum Vitae formato europeo in PDF (dimensione massima consentita: 1 mb);
  • e altre eventuali certificazioni (se le possiedi): Master, Specializzazioni ecc;

Dopo la telefonata del consulente saremo noi a spedire il tuo Curriculum scuola che racchiude tutti i tuoi titoli culturali!

Questi sono i documenti che ti vengono richiesti in fase di compilazione della tua MAD.

Una volta chiarito questo, non possiamo fare altro se non consigliarti di inviare la tua MAD… adesso!

Affrettati: gennaio sta per finire…

… Ed è uno dei periodi più favorevoli nei quali candidarti!

Compila la tua MAD qui

Leggi gli ultimi articoli:

Photo credit: Pexels

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it