Riapertura graduatorie GPS: ecco le date
Condividi l'articolo

Sono appena state pubblicate le date della riapertura graduatorie GPS: apri l’articolo e leggi da quando potrai inoltrare la domanda.

Graduatorie GPS: le date di riapertura

Sono appena state pubblicate le date di presentazione delle domande per l’aggiornamento graduatorie provinciali per le supplenze, valide per il biennio 2022/24.

Le domande si potranno presentare dal 12 maggio 2022 (ore 9.00)
al 31 maggio (ore 23.59).

Ecco qui la nota che ne parla.

Solo alcuni minuti fa era stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la tanto attesa Ordinanza Ministeriale!

È accaduto poco fa: e non stiamo più parlando di una bozza di decreto ma di un documento ufficiale a tutti gli effetti, con una tabella di valutazione dei titoli, che potete scaricare direttamente qui:

SCARICA QUI L’ORDINANZA MINISTERIALE

L’Ordinanza, del 6 maggio 2022, è stata pubblicata solo alcuni minuti fa.
A seguire, la nota che annunciava le date di riapertura delle graduatorie provinciali per le supplenze.

I termini di presentazione delle istanze saranno dati nei prossimi giorni con una nota ministeriale.
È stato comunque stabilito che i giorni di tempo per la presentazione delle domande non saranno più 30 ma 20.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Nel frattempo…

Hai ancora tempo: aggiorna il tuo posizionamento!

Dalla nuova Ordinanza che regola la riapertura delle graduatorie GPS
è emerso che è possibile cambiare provincia,
purché si scelga una sola provincia nella quale inserirsi.

Pena: l’esclusione dalle graduatorie.

La provincia scelta vale per tutte le Classi di Concorso alle quali si partecipa.
Questo anche se ci si inserisce sia per infanzia/primaria che secondaria o sostegno.

Per gli aspiranti attualmente inseriti nelle GPS 2020/22 non ci sono vincoli: si può scegliere qualsiasi altra provincia, tranne quelle autonome: Trento, Bolzano e Regione Valle d’Aosta.

Inoltre, l’Ordinanza specifica che:

Gli aspiranti presentano istanza di inserimento/aggiornamento/trasferimento, a pena di esclusione, in un’unica provincia, per una o più delle GPS e per le correlate graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per le quali abbiano i requisiti previsti.

Il che ci riporta direttamente qui:

la scelta della provincia nella quale inserirsi è di estrema importanza.

Perché è dalla provincia che dipendono le tue possibilità
di ottenere una convocazione da graduatoria GPS.

Questo significa che, come già ti avevamo detto in precedenti articoli, se sbagli l’inserimento perché decidi di inserirti su una provincia grande (come Roma, ad esempio), ma sulla Classe di Concorso per la quale ti inserisci tu, sono già immessi migliaia di aspiranti docenti con il tuo stesso punteggio, il risultato quale sarà?

Che tu non otterrai mai una convocazione.

Se decidi di scegliere una provincia solo sulla base del fatto che è vicino al tuo luogo di residenza e ai tuoi affetti, che cosa succederà?

Che, magari, su quella provincia ci saranno già numerosi docenti inseriti, con un posizionamento più alto del tuo.
E questo ti porterà sempre al depennamento.
Senza esclusione di colpi.

Devi fare molta attenzione alla provincia nella quale scegli di inserirti.

Devi prestare attenzione a quale posizione potresti occupare su una piuttosto che su un’altra.

Inoltre, devi valutare quale provincia sia la più conveniente per la tua Classe di Concorso.

E come puoi farlo?

Puoi ottenere una proiezione delle province migliori sulle quali ti posizionerai al meglio.

Ma…

La potrai ottenere soltanto se attiverai InCattedra, il protocollo ideato da Docenti.it.

Questo servizio ti consentirà di:

  • ricevere una consulenza telefonica di un’ora con uno dei nostri consulenti esperti, che valuterà per intero la tua situazione in graduatoria GPS;
  • ottenere una proiezione delle 6 migliori province (che sceglierai tu) per vedere direttamente quale posizionamento otterrai su ognuna di esse per la tua Classe di Concorso;
  • ricevere un report scritto con le indicazioni precise del consulente su quali siano i passi che devi ancora compiere per inserirti in graduatoria al meglio.

Il protocollo InCattedra è un servizio e, come tale, non è gratuito: ha un costo di 97 euro.

Si tratta di una cifra irrisoria, se teniamo conto del fatto che grazie a questo protocollo tu riuscirai a vedere, nero su bianco, quali sono le province più favorevoli per la tua Classe di Concorso.

Tieni conto che sapere con esattezza su quale provincia ti conviene inserirti equivale a massimizzare le tue possibilità di ottenere una convocazione annuale per insegnare.

Non farlo, equivale a giocarsi la possibilità di ottenere un lavoro.

Te la senti di rischiare?
Oppure, vuoi veramente diventare insegnante?

Hai ancora tempo per farlo… ma devi farlo ora, se vuoi inserirti in graduatoria!

Scopri qual è la migliore provincia per la tua Classe di Concorso

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio InCattedra?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Vuoi rimanere aggiornato con le ultime notizie sulla riapertura delle GPS graduatorie?
Leggi anche:

Photo credit: Pexels

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it