Supplenze da MAD: se non vengo convocato da GPS come mi devo comportare?
Condividi l'articolo

Molte scuole stanno proponendo ai docenti non convocati da graduatorie di farsi cancellare per ricevere supplenze da MAD.

Ma se un docente non viene convocato da graduatoria GPS può effettivamente comportarsi così?

Rispondiamo ad un quesito dell’ultima ora.

Se non vengo convocato da graduatorie GPS…

… Posso cancellarmi e ambire ad una supplenza da MAD?

Questo è uno degli ultimi quesiti che molti docenti si stanno ponendo.

Soprattutto, dopo il caos avvenuto con il mancato funzionamento dell’algoritmo (che ha promosso la convocazione di determinati docenti e ne ha lasciati a casa altri), sono in tanti a chiedersi perché non possono ambire a convocazioni da MAD.

Infatti, come ben saprai, la nota del Miur ha vietato l’invio della domanda di Messa a Disposizione per gli iscritti in graduatoria GPS.

Di conseguenza, attualmente, molti aspiranti docenti già inseriti nelle graduatorie non si sono fidati ad inviare la loro MAD (nonostante non siano previste effettive sanzioni per chi compie quest’azione).

E, di conseguenza…

Molte scuole stanno proponendo ai docenti di farsi cancellare dalle Gps in modo da presentare la MAD. Mi sembra assurdo“, queste sono le parole che riporta Chiara Cozzetto, segretaria nazionale Anief.

La sindacalista ha continuato sostenendo che ci si aspetta un cambiamento di idee da parte del nuovo Ministero, che (molto probabilmente), potrebbe ritrattare la questione relativa al divieto delle MAD.

Ovviamente, ancora non si sa nulla di certo.

Ma questo sarà uno dei temi protagonisti dell’incontro di domani, giovedì 13 ottobre, tra Miur e sindacati.

Ma sull’incontro che si svolgerà domani seguiranno aggiornamenti.
Vi terremo informati.

Ora vediamo…

Come avvengono le convocazioni da MAD

Come già saprai, la domanda di Messa a Disposizione rappresenta l’ultimo canale di reclutamento supplenti, dopo le Graduatorie GPS II fascia e dopo quelle di Istituto.

Di conseguenza, è più che normale che un aspirante docente che non viene convocato da graduatoria possa ancora ricevere una convocazione da MAD.

Se non fosse per… il divieto imposto dal Miur.

In questo caso, si presuppone che un aspirante docente già inserito in GPS non abbia inviato anche la MAD (se ha seguito il divieto alla lettera).

E cosa deve fare, quindi, adesso?
Deve cancellarsi dalla graduatoria GPS?

Questo noi lo sconsigliamo, ovviamente.
Anche perché, cancellarsi da graduatorie GPS equivale a rinunciare alla possibilità di ottenere incarichi di supplenza per ben due anni!

Piuttosto, è bene aspettare le ultime notizie che giungeranno domani, dopo la riunione tra sindacati e Miur, a proposito della…

…. Domanda di Messa a Disposizione.

Sappiamo che molti aspiranti già inseriti in graduatoria non se la sentono di candidarsi anche con una MAD: e noi non siamo certo qui a dissuaderli da questo.

Però…

… Se non sei inserito in nessuna graduatoria e non hai ancora inviato la tua domanda, come speri di ricevere supplenze da MAD?

Oltretutto, con la concorrenza che c’è adesso, non otterrai proprio nulla se non ti sbrighi e non approfitti del mese favorevole che hai davanti!

Ottobre, infatti, rappresenta uno dei mesi più favorevoli per ottenere supplenze da MAD!

Approfittane adesso e invia la tua MAD con noi!

Docenti.it ti aiuta nella compilazione della tua domanda e invia la tua MAD in tutti gli istituti della provincia da te selezionata, a partire da 19 euro per provincia e grado di istruzione!

Solo scegliendo Docenti.it tu avrai:

  • un consulente al tuo fianco, che ti assisterà nel riepilogo della tua domanda e nell’invio automatico a tutte le scuole;
  • il consulente ti richiamerà entro 24h lavorative dalla compilazione della tua MAD sul nostro sito;
  • dopo aver riepilogato e corretto la tua MAD, il consulente la invierà a tutti gli istituti e tu riceverai un REPORT di conferma con indicate tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura;
  • SOLO inviando la MAD con noi verrai inserito GRATUITAMENTE nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma consultata da più di 12mila istituti (sia pubblici, sia privati e paritari).

Adesso che sai tutto, non ci resta altro che dirti

Invia la tua MAD per ottobre!

Leggi le nostre ultime notizie:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it