Supplenze scuola: ecco le province dove convocano gli istituti
Condividi l'articolo

Urgenza supplenze scuola: ecco i nomi di tutte le province dove gli istituti stanno convocando da Messa a Disposizione.

Come fare supplenze nella scuola: la Messa a Disposizione

Sono diversi gli istituti che stanno convocando i supplenti da Messa a Disposizione.

Il problema sempre più importante dei docenti in quarantena sta costringendo il sistema scolastico alla strenua ricerca di supplenti da convocare, per sopperire alle numerose cattedre scoperte in tutta la penisola.

In questo momento le scuole stanno convocando con la Messa a Disposizione in tutta Italia: ricorrono a questo strumento in quanto non possono usufruire delle Graduatorie per riuscire a reperire supplenti in breve tempo e a coprire i posti vacanti.

La domanda di Messa a Disposizione consente a chiunque aspiri a ricoprire una supplenza di candidarsi.
Specialmente in questo momento storico, dove gli istituti stanno convocando anche supplenti sprovvisti dei requisiti per insegnare.

Invia la tua MAD online

Se è vero che gli istituti stanno convocando in tutta la penisola, è anche vero, però, che ci sono alcune province dove la richiesta di supplenti è più urgente ed elevata.

Vediamo quali sono.

Continua a leggere.

Le province dove convocano le scuole

Guardiamo ora in quali province gli istituti stanno convocando da MAD.

Proseguiamo per regione e provincia, ponendo l’accento su quelle zone dove, indicativamente, dovresti inviare la tua domanda di Messa a Disposizione in questo momento.

Stanno ricercando urgentemente supplenti nelle province di:

Piemonte

  • Alessandria;
  • Asti;
  • Novara.

Lombardia

  • Como;
  • Cremona.

Liguria

  • Genova.

Veneto

  • Treviso.

Emilia-Romagna

  • Bologna;
  • Parma.

Toscana

  • Siena.

Marche

  • Ascoli Piceno.

Abruzzo

  • Pescara.

Lazio

  • Roma.

Puglia

  • Taranto.
supplenze scuola

Supplenze scuola: scegli le province minori

Visto che ti abbiamo consegnato un elenco delle province dove stanno convocando i supplenti da Messa a Disposizione, è opportuno che tu sappia quanto segue.

È meglio candidarsi nelle province minori.

Se sei indeciso nello scegliere tra il candidarti su una provincia grande (come Roma) e su una più piccola (come Alessandria), non avere dubbi in merito: invia la tua MAD in quella più piccola.

Perché diciamo questo?

Le province minori sono quelle che presentano un numero minore di istituti (e di docenti pronti a candidarsi).
Per le province più grandi la situazione è diametralmente opposta.

Questo è il motivo per cui è bene candidarsi in quelle più piccole.

Nelle province più grandi puoi avere qualche chance in più
solo se hai una Classe di Concorso rara o molto richiesta.

Ovviamente, per scegliere bene dove inviare la tua MAD, è opportuno che tu faccia attenzione a quale CdC conferisce accesso il tuo titolo di studio.

Invia la tua MAD online

Non inviare la tua MAD da solo

Per questo motivo, è importante che tu ti affidi a dei professionisti del settore, dei consulenti specializzati che possano assisterti nel compilare la tua MAD nel modo corretto.

Docenti.it aiuta da oltre 6 anni neolaureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola
con la domanda di Messa a Disposizione.

Se ti affiderai a noi, riceverai una chiamata da un nostro consulente entro 48h lavorative dalla compilazione della tua MAD sulla nostra piattaforma.

Durante la telefonata, il consulente si occuperà di riepilogare i dati da te inseriti: successivamente, invierà la tua MAD a tutti gli istituti della provincia da te scelta.
Tu riceverai un report con i nomi di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura e i loro contatti: in questo modo potrai verificare tu stesso l’effettiva efficienza del servizio.

Inoltre, verrai inserito gratuitamente nell’Elenco Nazionale Supplenti:
una piattaforma consultata da oltre 12mila istituti pubblici e privati.

Il nostro servizio di Invio MAD online è tutelato dalla Garanzia Soddisfatti o Rimborsati.
Questo significa che se non riceverai il servizio adeguato, sarai rimborsato.

Queste sono tutte le ragioni per le quali dovresti inviare la tua MAD con noi, in questo preciso momento.

Quali sono le tue ragioni per non farlo?

Invia la tua MAD online

Leggi anche:

Photo credit: Unsplash.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it