Aggiornamento graduatorie, GAE: inserimenti o reinserimenti?
Condividi l'articolo

Si può presentare domanda per l’aggiornamento graduatorie GAE.

Tra le operazioni possibili si parla dei reinserimenti.

Vediamo come funzionano.

Aggiornamento graduatorie: le news

Le Graduatorie ad Esaurimento saranno aggiornate per il triennio 2022/23, 2023/24 e 2024/25.

Ricordiamo che l’aggiornamento delle GAE riguarda i soli iscritti.

È importante rimarcare questa condizione poiché possono sorgere alcuni dubbi.
Infatti, nelle operazioni possibili riguardanti l’aggiornamento si parla anche di “reinserimenti”.

Questi ultimi però fanno riferimento ai docenti che sono stati cancellati dalla graduatoria perché nei bienni e nei trienni precedenti non avevano presentato domanda.

Quindi, ecco tutte le operazioni dell’aggiornamento:

  • aggiornamento del punteggio con cui i docenti sono inseriti in graduatoria;
  • permanenza in graduatoria a pieno titolo o con riserva;
  • reinserimento in graduatoria per i docenti cancellati nei bienni e trienni precedenti per non aver presentato la domanda;
  • trasferimento da una provincia ad un’altra.

Non ci saranno nuovi inserimenti

Nell’aggiornamento delle GAE non si parla di nuovi inserimenti.

Un docente che non è mai stato iscritto in queste graduatorie non può partecipare alla procedura di aggiornamento.

Lo stesso vale per gli elenchi di sostegno.

Un docente può richiedere l’inserimento negli elenchi di sostegno GAE solo se sono iscritti in queste graduatorie e posseggono i requisiti richiesti.

Vuoi seguire le ultime novità sull’aggiornamento graduatorie?
Leggi anche:

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.