Chi è inserito in GPS può inviare MAD in una provincia diversa? (aggiornato)
Condividi l'articolo

In questi giorni sono sempre di più i docenti che ci pongono questa domanda: ma chi è inserito in GPS può inviare MAD in una provincia diversa da quella di inserimento?

Rispondiamo con questo articolo.

Sono in GPS: posso inviare MAD?

Secondo l’ultima nota del Miur, la MAD può essere inviata solo da chi non è inserito in GPS
e in una sola provincia.

Questo è scritto nell’O.M. n. 122 del 6 maggio 2022.

Ma…

Come sottolineano anche i sindacati, bisogna fare due precisazioni:

  • l’ordinanza ministeriale non indica sanzioni per chi dovesse decidere di trasgredire a queste regole;
  • anche negli anni precedenti un simile divieto era stato indetto… e poi prontamente “ritirato” sul finire dell’estate, quando era ormai chiaro che a settembre le cattedre vacanti sarebbero state molte.

… È probabile, quindi, che la stessa cosa capiti a breve.

Ma anche se non dovesse capitare, vale quanto abbiamo sottolineato prima: non sono previste sanzioni per chi decidesse di inviare la MAD anche se inserito in GPS e in più province.

E, dal momento che si preannunciano ben 46mila posti vacanti per le supplenze di settembre, il nostro consiglio è quello di inviare ugualmente la MAD anche se sei inserito in graduatoria GPS.

Purché tu non la invii sulla stessa provincia e Classe di Concorso di inserimento.

Invia la tua MAD qui

Chi non può inviarla

Come già dovresti sapere, non esiste una reale distinzione tra chi ha i requisiti per candidarsi con una domanda di Messa a Disposizione e chi, invece, non li ha.

Sappiamo che i requisiti per entrare nel mondo scuola come insegnante riguardano il possesso di una Laurea magistrale, Specialistica o Vecchio Ordinamento che dia accesso ad una Classe di Concorso completa.

Ovvero, una Classe di Concorso che possegga tutti i CFU idonei per ritenersi completa.

(Se hai dei dubbi di non avere i crediti sufficienti per completare la tua CdC, puoi richiedere una Valutazione del tuo Piano di Studi qui. )

Questo è il requisito base:

se sei in possesso di questo e ti candidi con una MAD Classica per insegnare la tua materia,
hai sicuramente maggiori possibilità di ricevere una convocazione.

La stessa cosa vale per i 24 CFU: sappiamo che, fino ad ora, sono stati un requisito indispensabile per entrare nel mondo scuola. E lo saranno se conseguiti entro il 31 ottobre 2022.

E sappiamo anche che se li hai conseguiti è bene segnalarlo durante la compilazione della MAD, in quanto possono darti la precedenza per una possibile convocazione da parte delle scuole.

(Se non hai ancora acquisito i 24 CFU, ti consigliamo caldamente di farlo: clicca qui per maggiori informazioni)

Ma, è anche vero che le esigenze di supplenze degli istituti sono così alte
da convocare anche supplenti sprovvisti di tale crediti.

Invia la tua MAD qui

Ma veniamo ora al tema più caldo del momento.

Continua a leggere.

inviare MAD

Quando inviare MAD 2022

Il periodo migliore per inviare MAD riguarda la seconda metà di agosto.

In sostanza, stiamo parlando di… adesso.

È proprio questo il periodo migliore per candidarsi nelle scuole con la domanda di Messa a Disposizione.

Infatti, in vista della riapertura dell’anno scolastico, le segreterie scolastiche ricominciano la ricerca dei supplenti da convocare.

E anche quest’anno saranno molti: infatti, i sindacati hanno dichiarato che, nonostante le immissioni in ruolo previste, rimarranno scoperte 46mila cattedre da coprire con l’ausilio della Messa a Disposizione.

Sarai tu uno dei fortunati (futuri) supplenti?

Affinché questo sia possibile, dovresti capire come avvantaggiarti rispetto a tutti gli altri che si stanno candidando proprio adesso!

Per fare questo, vorremmo darti un consiglio (anzi due).

Il primo è: affidati al nostro servizio di Invio MAD online!

In questo siamo i massimi esperti: infatti, da oltre 7 anni Docenti.it aiuta laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola con la domanda di Messa a Disposizione!

E riesce a farlo proprio perché è affiancato da un team di specialisti, consulenti esperti del settore, che assistono il cliente in ogni sua fase: dalla compilazione della MAD fino al corretto invio a tutte le scuole!

Compila qui la tua MAD

Grazie al nostro servizio tu otterrai i seguenti benefici:

  • verrai ricontattato entro 24h lavorative da uno dei nostri consulenti esperti, che ti contatterà telefonicamente una volta che avrai ultimato la compilazione della tua domanda;
  • il consulente si occuperà di riepilogare la tua MAD e inviarla a tutti gli istituti della provincia da te selezionata SENZA ERRORI;
  • a partire da 19 euro per provincia e grado di istruzione tu potrai farti conoscere da migliaia di istituti statali, con un semplice click;
  • inoltre, verrai inserito gratuitamente nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma consultata da più di 12mila istituti sia pubblici che privati, sempre a caccia di supplenti;
  • il nostro servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti e Rimborsati: questo significa che, se non riceverai il servizio adeguato… ti rimborseremo l’intero importo!

Ma ecco un altro consiglio che vogliamo darti per consentirti di avvantaggiarti rispetto a migliaia di candidati!

Chi può inviare MAD sostegno?

Lasciati aperta la possibilità di insegnare sul sostegno!

Ogni anno, sono migliaia gli aspiranti docenti assunti per questo ruolo: parliamo anche di docenti che non possiedono ancora tutti i requisiti idonei per insegnare sul sostegno!

Infatti, data la continua necessità di docenti per questo ambito, spesso anche chi possiede solo una Laurea triennale viene convocato!

La MAD sostegno, infatti, può essere inviata da aspiranti in possesso anche solo della Laurea triennale…

… Ovviamente, tutto si rifà sempre alla coscienza del singolo individuo.

Ci spieghiamo meglio: dal momento che insegnare sul sostegno non è semplice (e non è da tutti), un aspirante docente deve ritenersi predisposto per questo ruolo o, comunque, essere in grado di ricoprirlo con tutta la delicatezza, l’empatia, la pazienza e la sensibilità possibile!

Se reputi di avere queste doti e vuoi metterti in gioco, noi di Docenti.it abbiamo ideato una PROMO che ti consente di candidarti sul sostegno a soli 12 euro, anziché 19 per provincia e grado di istruzione!

Cosa ne pensi?

Attiva ora la PROMO MAD SOSTEGNO

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio di invio Messa a Disposizione?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Leggi anche:

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it