Concorsi scuola 2023: i nuovi bandi in uscita
Condividi l'articolo

Ecco tutte le ultime novità sui concorsi scuola 2023: presto saranno pubblicati dei nuovi bandi.

Di quali concorsi parliamo?

Vediamone uno ad uno.

Concorsi scuola 2023: quali?

Il Ministero ha già previsto per i prossimi anni scolastici un ampio numero di risorse da reperire: stiamo parlando di docenti, DSGA e personale ATA.

Alcune procedure concorsuali sono attualmente in corso.
Vediamo quali:

  • concorso straordinario secondaria;
  • concorso ordinario infanzia e primaria;
  • concorso ordinario STEM;
  • concorso straordinario posti comuni.

Ma, nonostante la moltitudine di procedure e graduatorie, il sistema scolastico ha sempre più bisogno di personale.

E mentre alcuni posti saranno coperti dalle graduatorie già esistenti o in corso di formazione, molti altri verranno spartiti mediante delle nuove procedure concorsuali.

Ecco quindi tutti i nuovi concorsi scuola previsti per l’anno scolastico 2023/2024:

  • concorso per docenti di sostegno specializzati;
  • concorso per insegnanti di scienze motorie nella scuola primaria;
  • concorso per insegnanti di Religione Cattolica;
  • concorso personale ATA 24 mesi;
  • concorso per DSGA facenti funzione;
  • concorso ordinario per DSGA;
  • concorso personale ATA terza fascia.

Vediamo adesso nel dettaglio le caratteristiche principali di ogni concorso.

Nuovo concorso scuola per docenti specializzati

Il Ministero ha indetto un nuovo concorso per i docenti già specializzati sul sostegno.

Stiamo parlando dei docenti in possesso di TFA già inseriti nelle GAE e nelle GI.

Sebbene il bando non sia ancora stato pubblicato, il Ministero ha specificato che il concorso sarà nazionale ma articolato su graduatorie regionali.

Le graduatorie saranno per soli titoli.

Scienze motore nella primaria: il concorso

Una grande novità prevista dal MIUR è il nuovo concorso per gli insegnanti di Scienze motorie della scuola primaria.

Il concorso, che permetterà di conseguire l’abilitazione, sarà suddiviso in due parti.

Un primo bando, in uscita nel 2022, sarà finalizzato al reclutamento dei docenti per le classi quarte.

Nel 2023, invece, uscirà un secondo bando: quello bandito per i docenti delle classi quinte.

Al momento il Ministero ha presentato solamente la bozza del primo concorso: si attende presto la sua pubblicazione.

Quando sarà il concorso IRC?

Il Decreto Milleproroghe ha predisposto il nuovo concorso per gli insegnanti di Religione Cattolica.

Questa procedura, di cui si attende il bando, servirà per la copertura dei posti del triennio 2021/23.

Tra le finalità, incontriamo inoltre la stabilizzazione dei docenti: sarà prevista una riserva per i docenti precari.

A dire il vero, il bando sarebbe dovuto uscire entro il 31 dicembre 2021 ma è stato poi prorogato entro la fine dell’anno 2022.

Purtroppo non ancora è possibile sapere quando si svolgerà il concorso.

ATA 24 mesi 2023: cosa c’è da sapere

Il nuovo concorso ATA 24 mesi sarà bandito nel 2023.

Si tratta del concorso riservato a chi già possiede 3 anni di servizio in qualità di personale ATA.

Le graduatorie ATA 24 mesi sono quelle di I fascia, prontamente aggiornate annualmente con l’apposito concorso.

Da queste si attinge per le supplenze dei seguenti profili ATA:

  • Collaboratori scolastici;
  • Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie;
  • Assistenti Amministrativi;
  • Assistenti Tecnici;
  • Cuochi;
  • Guardarobieri;
  • Infermieri.

Le graduatorie 2022/2023 sono state pubblicate da poco.
Il nuovo bando, quindi, riguarderà le graduatorie 2023/24.

Concorso DSGA e DSGA facenti funzione

Il concorso ordinario DSGA riguarda il reclutamento dei Direttori dei servizi generali e amministrativi che possiedono la laurea specifica.

Il bando dovrebbe essere pubblicato entro la fine del 2022.

Si svolgerà in maniera semplificata: non ci sarà infatti nessuna prova preselettiva.

Il concorso si svolgerà solamente su due prove:

  • una scritta informatizzata;
  • e una orale.

Il Concorso DSGA facenti funzione, invece, è destinato a quel personale che ha già svolto per almeno 3 anni il servizio in qualità di Direttore dei servizi generali e amministrativi.

Dal momento in cui si tratta di una procedura specifica, il Ministero ha richiesto a tutti gli USR di quantificare gli aspiranti che possiedono i requisiti necessari.

Si aspettano, dunque, ulteriori notizie.

Concorso personale ATA terza fascia

Il nuovo concorso per il personale ATA di terza fascia uscirà nel 2024.

L’ultimo aggiornamento, infatti, è avvenuto per il triennio 2021/23.
Il nuovo concorso servirà quindi a creare le graduatorie per il prossimo triennio 2024/26.

Le graduatorie saranno create per soli titoli.
A queste avranno accesso anche gli aspiranti che non hanno mai svolto il servizio come personale ATA.

Dobbiamo ricordare però che sarà necessario possedere il titolo specifico per il relativo profilo ATA per poter partecipare alla procedura.

Rimani aggiornato con le ultime notizie dal blog.

Leggi anche:

Photo credit: Pexels