Concorso ordinario secondaria: è online il secondo calendario prove scritte
Condividi l'articolo

È stato finalmente pubblicato il secondo calendario delle prove scritte del concorso ordinario secondaria.

Vediamo le date.

Concorso ordinario secondaria: le date delle CdC mancanti

Il MIUR ha pubblicato oggi, 30 marzo 2022, il calendario mancante relativo alle prove scritte del concorso secondaria.

Infatti, il primo calendario pubblicato riguardava solo una parte delle Classi di Concorso interessate.

Il Ministero aveva attributo a questa prima parte di CdC le seguenti date: dal 14 marzo al 13 aprile.

Il secondo calendario invece parla dell’ultima settimana di aprile.

Le prove scritte si svolgeranno in queste date: 21, 22, 26, 27, 28 e 29 aprile.

Qui è possibile consultare il secondo calendario con le date esatte e il turno in base alle Classi di Concorso.

In merito agli orari:

  • per il turno mattutino (ore 9:00 – 10:40) le operazioni di identificazione iniziano alle ore 8:00
  • per il turno pomeridiano (ore 14:30 – 16:10) le operazioni di identificazione iniziano alle ore 13:30

E le sedi d’esame?

Dove si svolgono le prove?

Le prove scritte hanno luogo nella Regione per la quale è stata presentata la domanda di partecipazione.

La sede d’esame verrà comunicata dagli Uffici Scolastici Regionali almeno quindici giorni prima dalla data della prova.

Attenzione però: la pubblicazione delle sedi ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Perciò è necessario monitorare gli USR di competenza, proprio perché gli elenchi verranno pubblicati nei relativi albi e siti internet.

I candidati sono tutti tenuti a presentarsi alla prova d’esame, a meno che abbiano ricevuto la comunicazione di esclusione dalla procedura.

Ricordiamo che, per sostenere la prova, è necessario presentare:

  • documento di riconoscimento in corso di validità
  • codice fiscale
  • ricevuta di versamento del contributo di segreteria
  • “certificazione verde”
  • ciò che è prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato Ministero dell’Istruzione con Ordinanza Ministeriale 21 giugno 2021, n. 187, pubblicato sul sito

La procedura d’esame

Il Decreto Sostegni bis ha definito le tipologie e le modalità delle prove del concorso secondaria.

In primo luogo i candidati devono sostenere una prova scritta con quesiti a risposta multipla relativi alla CdC o tipologia di posto per cui si partecipa, all’informatica e alla lingua inglese.

La prova scritta è superata con un punteggio minimo di 70 su 100.

Successivamente segue la prova pratica (solo per le Classi di Concorso che la richiedono).

Si procede poi con:

  • la prova orale
  • la valutazione dei titoli

Infine, si forma la graduatoria nei limiti dei posti messi a disposizione.

Leggi anche:

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.