Concorso straordinario Bis: perché le prove orali durano solo 10 minuti?
Condividi l'articolo

In arrivo le convocazioni per lo svolgimento della prova orale del concorso straordinario Bis: troppi candidati in un giorno solo e prove orali di soli 10 minuti.

Cosa sta succedendo?

Concorso straordinario Bis: come funziona la prova orale

Gli Uffici Scolastici Regionali stanno pubblicando le convocazioni per le prove orali del concorso straordinario Bis.

I candidati devono essere avvisati per posta elettronica almeno 20 giorni prima dalla data della prova.

Ecco quindi tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

La prova orale del concorso straordinario Bis si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione.

Tuttavia, se il numero di candidati è considerevole, si possono disporre ulteriori aggregazioni interregionali per un numero di candidati massimo pari a 150.

La traccia su cui verte l’esame viene estratta dal candidato nel momento stesso di svolgimento della prova.

Ma quanto dura la prova orale?

Prova orale: 30 minuti o 10 minuti?

Nel Decreto si parla di una durata massima di 30 minuti per ciascuna prova orale del concorso straordinario Bis.

Ma bisogna fare delle precisazioni.

Il tempo che viene dedicato a ciascuna prova non riguarda solo il colloquio, ma anche la valutazione dello stesso.

Per questo la prova in sé potrebbe durare di meno.

La cosa più importante rimane la valorizzazione del tempo necessario per poter mettere alla prova i singoli candidati e decretare un’esaustiva esposizione degli argomenti e delle conoscenze acquisite.

Si tratta di una prova estremamente importante che potrà, da un lato, evidenziare futuri insegnanti, e dall’altro essere una questione di soddisfazione personale.

Tuttavia, alcuni calendari pubblicati dimostrerebbero il contrario.

Ci sono commissioni che hanno deciso di far svolgere la prova a 18 candidati nello stesso giorno, con un tempo pari a 10 minuti per ciascuno.

Questo permetterà una corretta valutazione dei candidati?

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.