Cosa posso insegnare con la MAD?
Condividi l'articolo

Sono diplomato o laureato: che cosa posso insegnare con la MAD?

Tutto dipende dalla tua Classe di Concorso.

Ma non solo.

Chi può insegnare con la MAD?

Prima di tutto, partiamo dal fatto che per entrare nel mondo scuola come docente è necessario essere in possesso di un titolo di studi Magistrale/Specialistico o Vecchio Ordinamento che conferisca accesso ad almeno una Classe di Concorso completa.

Ma, ovviamente, non tutti i candidati che inviano la loro MAD sono in possesso di tali requisiti d’accesso.

Molti di loro si candidano con la Laurea triennale e altri, addirittura, possedendo solo il Diploma.

Abbiamo già parlato in alcuni articoli del blog di quali opportunità tu possa avere candidandoti con una MAD se sei solo in possesso di un Diploma (leggi qui) o di una Laurea triennale (puoi leggere qui).

Ma che cosa succede se ti candidi con una MAD per insegnare ma non hai i requisiti idonei per la tua Classe di Concorso?

Riesci comunque a maturare punteggio utile ai fini di un futuro inserimento in graduatoria?

Lo scopriamo qui.

Insegnare con la MAD fa punteggio?

Insegnare con la MAD ti consente di maturare punteggio per il prossimo aggiornamento graduatorie, questo è vero, ma…

Non in tutti i casi.

Vediamo nel dettaglio la tabella riassuntiva che riguarda il calcolo punteggio MAD:

  • 2 punti: per incarichi dai 16 ai 45 giorni;
  • 6 punti: per incarichi che vanno dai 76 ai 105 giorni;
  • 8 punti: se ricopri incarichi dai 106 ai 135 giorni;
  • 10 punti: dai 136 ai 165 giorni;
  • 12 punti: per incarichi di almeno 166 giorni.

Questa è la tabella che riguarda il punteggio che otterrai dalle supplenze MAD.

Se vieni chiamato per una supplenza su altre Classi di Concorso, però, non hai diritto a punteggio pieno: infatti, maturerai solo metà punteggio.
Vale lo stesso sia per quanto riguarda il personale docente sia ATA.

In sostanza: il punteggio pieno lo maturi se ricopri supplenze per la tua Classe di Concorso specifica.

Di conseguenza, è bene che tu conosca la Classe di Concorso per la quale decidi di candidarti con la MAD.

E questo vale anche se possiedi solo un semplice Diploma.
Anche perché ci sono Diplomi che ti consentono l’accesso diretto a Classi di Concorso e sono molto più spendibili di una Laurea triennale!

Stiamo parlando dei Diplomi ITP (Insegnante tecnico pratico).
Se tu sei in possesso di un Diploma di questo genere, puoi candidarti direttamente con una MAD per la Classe di Concorso alla quale il tuo Diploma conferisce acccesso!

Ma come fai a scoprirlo?

Quali materie puoi insegnare?

E veniamo qui al tema principale.

Come fai a conoscere la Classe di Concorso per la quale candidarti con una domanda di Messa a Disposizione?

L’unico modo per sapere con esattezza la Classe di Concorso alla quale il tuo titolo di studio conferisce accesso è questo: utilizza il nostro tool gratuito!

E scopri ora, con esattezza, a quale CdC la tua Laurea o il tuo Diploma (ITP) conferiscono accesso!

È gratuito e puoi farlo direttamente qui!

Scopri qui la tua Classe di Concorso

Entra nel mondo scuola: le tipologie di MAD

Come dicevamo prima, non tutte le supplenze che andrai a ricoprire tramite MAD ti consentiranno il conseguimento di un punteggio spendibile per le graduatorie GPS!

Di conseguenza, devi sapere bene con quale MAD ti puoi candidare per ottenere tale punteggio: stiamo parlando, ovviamente, della MAD Classica, che ti consente di maturare punti se insegni per la tua Classe di Concorso!

Ma vediamo quali altri tipi di MAD esistono:

  • MAD Classica: quella che abbiamo appena visto: ti consente di candidarti per supplenze sulla tua materia;
  • MAD Sostegno: per candidarti come supplente per ricoprire incarichi di supplenza sul sostegno (ad oggi, è un ruolo molto richiesto dagli istituti);
  • e MAD Personale ATA: per candidarti come personale tecnico e ausiliario nelle scuole (in questo caso, come requisito indispensabile devi possedere un diploma: infatti, non si accettano più candidature di aspiranti in possesso solo della licenza media).

Se hai già valutato a quale Classe di Concorso avrai accesso con il tuo titolo di studi, saprai già con quale MAD candidarti!

Infatti, l’unico modo per aspirare a ricoprire incarichi sulla propria materia consiste nell’inviare una MAD Classica alle scuole!

Vuoi ricoprire incarichi di supplenza?

Sei un laureato che vuole entrare nel mondo scuola?

Invia ORA la tua MAD!
Ottobre è un mese ancora molto importante per le convocazioni da domande di Messa a Disposizione!

E il nostro servizio ti consente di inviare la tua domanda in tutti gli istituti pubblici della provincia da te selezionata con un semplice click!

Compila qui la tua MAD

Docenti.it si occupa da oltre 7 anni di aiutare laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola con la domanda di Messa a Disposizione.

Avrai un consulente al tuo fianco, che ti ricontatterà entro 24h lavorative dalla compilazione della tua MAD sulla nostra piattaforma: il consulente si occuperà di riepilogare la tua domanda e inviarla automaticamente a tutti gli istituti statali della provincia da te selezionata.

Dopodiché tu riceverai un Report con indicate tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura!

Inoltre… il nostro servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati!
Se non riceverai il servizio adeguato, noi… ti rimborseremo l’intero importo!

Leggi altre notizie correlate:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it