GPS supplenze: docente di ruolo annulla la domanda. A chi la supplenza?
Condividi l'articolo

Può succedere che un docente venga assunto in ruolo anche avendo già inviato la domanda per le GPS supplenze.

In questo caso, è meglio annullare la domanda delle 150 preferenze?

E se rinuncia ad un eventuale incarico da GPS, a chi viene assegnata la supplenza?

GPS supplenze: quando conviene annullare la domanda?

Gli aspiranti inseriti nelle GPS e GAE interessati agli incarichi di supplenza per il prossimo anno scolastico hanno tempo fino ad oggi per poter inviare l’apposita domanda.

Ma alcuni docenti potrebbero anche decidere di annullare l’invio.

Perché farlo?

Può succedere che alcuni docenti siano stati assunti in ruolo, ad esempio, attraverso Call veloce.

Annullare l’invio della domanda per le GPS supplenze è conveniente se l’assunzione è avvenuta nella stessa provincia di iscrizione nelle GPS.

Ecco perché: annullando l’invio della domanda non si rischierà di essere chiamati da un’eventuale supplenza da GPS, alla quale si dovrà rinunciare.

Che cosa succede, allora?

A chi spetta la supplenza?

Il docente che rinuncia alla domanda delle 150 preferenze perché già assunto in ruolo lascerà spazio ai colleghi che lo seguono in graduatoria e che si trovano nello stesso turno di nomina.

Quindi, per poter assegnare l’incarico, si procederà con lo scorrimento della graduatoria.

Come si fa ad annullare la domanda GPS supplenze?

Le domande per le GPS chiudono oggi, 16 agosto, alle ore 14.00.

Fino a quel momento sarà possibile annullare l’invio della domanda direttamente sulla piattaforma online.

Per farlo, basterà accedere ad Istanze Online con le proprie credenziali e cliccare su “Annulla inoltro“, “Conferma“.

Se si decide invece di annullare l’istanza dopo il termine ultimo, sarà necessario inviare una email all’USP di interesse.

Docente neoassunto: quando può accettare supplenza da GPS

Come preannunciato, un docente neoassunto in ruolo può accettare un incarico di supplenza da GPS:

  • per un grado diverso di istruzione
  • per una Classe di Concorso diversa rispetto a quella di titolarità

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.