GPS 2022: no 150 preferenze. Posso ricevere la nomina dalle 20 scuole?
Condividi l'articolo

Non è obbligatorio indicare le 150 preferenze per gli incarichi di supplenza delle GPS 2022/23.

Ma cosa succede se non compilo la domanda?

Posso essere chiamato dalle 20 scuole indicate precedentemente?

GPS 2022: devo indicare tutte e 150 le preferenze?

C’è ancora tempo per presentare domanda per gli incarichi di supplenza 2022/23 da GPS e GAE.

Il termine è infatti il 16 agosto.

Nella domanda, da compilare su Istanze Online, è possibile indicare fino a 150 preferenze di sede.

Non è necessario indicarle tutte. Un aspirante docente potrebbe quindi inserirne anche solamente una.

Ma è bene fare molta attenzione: al momento di turno di nomina, il candidato viene considerato rinunciatario per le preferenze non espresse.

Ciò significa che, per partecipare agli incarichi di supplenza, l’aspirante dovrà attendere altri insegnamenti o le Graduatorie di Istituto.

Ricordiamo infatti che la domanda deve essere compilata necessariamente se si vuole partecipare agli eventuali incarichi di supplenza al 30 giugno e 31 agosto per il prossimo anno scolastico.

Ma a maggio gli iscritti in GPS hanno dovuto affrontare anche un’altra scelta: quella delle 20 scuole.

Che differenza c’è?

GPS: differenza fra 20 scuole e 150 preferenze

Le domande per l’aggiornamento delle GPS sono state inviate entro il 31 maggio 2022.

Al momento di presentazione dell’istanza, i candidati hanno dovuto inserire fino a 20 sedi scolastiche per Classe di Concorso.

Questo è servito quindi all’inserimento nelle Graduatorie di Istituto di II e/o III fascia.

Ma l’attribuzione delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2023 viene gestita attraverso la seconda domanda, quella delle 150 preferenze.

Quindi: le 20 scuole servono per comparire nelle Graduatorie di Istituto, mentre le 150 preferenze servono a “prenotare” l’attribuzione di una supplenza al 31 agosto e 30 giugno 2023.

Cosa succede se non ho compilato la domanda delle 150 preferenze?

GPS: convocazione dalle 20 scuole?

In conclusione, gli aspiranti docenti che non presentano domanda per le 150 preferenze:

  • non potranno ottenere incarichi al 30/06 e al 31/08 da GAE e GPS per tutte le graduatorie cui hanno titolo (ossia per tutte le Classi di Concorso di inclusione)
  • potranno ottenere incarichi al 30/06 e al 31/08 dalle Graduatorie di Istituto (cui si attinge nel caso in cui le GPS siano esaurite o incapienti)
  • potranno ottenere incarichi di supplenza breve dalle Graduatorie di Istituto

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.