Graduatoria di istituto: rientrano i docenti assunti da GPS?

Graduatoria di istituto: rientrano i docenti assunti da GPS?
Condividi l'articolo

Non tutti i docenti rientrano nella Graduatoria di istituto: e per quanto riguarda gli assunti da GPS?

I docenti che sono stati assunti da GPS nell’anno 2021/2022 devono essere inseriti nella Graduatoria?

Vediamo come funziona.

Graduatoria interna di istituto: cos’è

La Graduatoria interna di istituto viene redatta ogni anno
per individuare gli eventuali perdenti posto
in caso di una diminuzione dell’organico scolastico.

Questa Graduatoria è formulata dal Dirigente scolastico ed è compilata per ogni Classe di Concorso esistente nella scuola.

Quest’anno, le Graduatorie interne di istituto saranno pubblicate entro il 30 marzo.

Ma chi sono i docenti che devono rientrare nell’elenco?

Docenti inseriti e non inseriti

Innanzitutto vediamo i docenti che rientrano nella graduatoria:

  • docenti di ruolo in servizio nella scuola;
  • docenti di ruolo titolari nella scuola ma in assegnazione provvisoria o utilizzazione in altra scuola;
  • infine, docenti che hanno ottenuto un incarico di supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche (articolo 36 del CCNL 2007).

Ecco invece coloro che non sono inseriti nella graduatoria:

  • docenti con contratto a tempo determinato;
  • e docenti in servizio nella scuola in base a provvedimenti di assegnazione provvisoria e utilizzazione.

Ci sono infine degli esclusi:

  • docenti di ruolo titolari nella scuola interessata, che usufruiscono delle precedenze di cui all’articolo 13, comma 1, punti I, III, IV e VII, del CCNI 2022/25.

In questo ultimo caso, tali docenti saranno interessati alla Graduatoria qualora la contrazione dell’organico sia tale da richiederne il coinvolgimento.

E i docenti assunti da GPS?

Docenti assunti da GPS

I docenti assunti dalle GPS di prima fascia (posto comune e sostegno) hanno ottenuto un incarico a tempo determinato all’interno dell’a.s. 2021/2022.

Durante l’anno, questi docenti svolgono il periodo di formazione e prova. Alla fine, devono sostenere una prova disciplinare.

Se il tutto è superato, il docente ottiene l’incarico a tempo indeterminato ed è confermato in ruolo con decorrenza giuridica il 1° settembre 2021, o dalla data di inizio del servizio.

Ovviamente tale incarico vale nella scuola presso cui il docente aveva prestato il servizio a tempo determinato.

Quindi?

Come detto sopra, i docenti assunti da GPS per l’a.s. 2021/2022
possiedono un contratto a tempo determinato,
per tanto non rientrano nella Graduatoria interna di istituto.

Successivamente, se confermati in ruolo l’a.s. successivo, i docenti potranno presentare la domanda di mobilità per ottenere la scuola di titolarità (quindi per l’anno 2023/2024).

I docenti confermati in ruolo saranno inseriti nella Graduatoria interna dell’a.s. 2022/2023.

Assunzioni da GPS: quando riapriranno le graduatorie

L’inserimento in graduatoria è un momento molto importante e delicato per ogni aspirante docente.

Infatti, se sei un docente già inserito in graduatoria, potrai aggiornare il tuo posizionamento:
se, invece, vorresti inserirti per la prima volta,
questa rappresenta per te l’occasione per poterlo fare al meglio.

Attualmente, tutti gli occhi sono puntati sul prossimo aggiornamento graduatorie provinciali (GPS), del quale non si sa ancora una data di riapertura precisa.

È molto probabile che la riapertura delle graduatorie avvenga quest’anno, nell’estate 2022.
Probabile…
Il che, non ci garantisce alcuna certezza.

È vero che ci sono buone possibilità che questo avvenga, ma…

… È anche vero che u non puoi aspettare che il Ministero si decida ad indicarti una data di riapertura (il che, come sempre, avverrà poche settimane prima della riapertura stessa).
In queste situazioni, aspettare non è mai una buona idea.

Se vuoi davvero inserirti in graduatoria al meglio,
devi agire subito e in un modo totalmente diverso.

Ma in che modo?

Devi essere sicuro di aver maturato un punteggio ottimale e di aver scelto la provincia migliore che ti consenta di ottenere il posizionamento più alto per la tua situazione specifica.

Punteggio e scelta della provincia sono due aspetti di fondamentale importanza
che tu devi considerare,
se vuoi davvero avere maggiori possibilità di una convocazione.

E come puoi occuparti di questi due aspetti?

Non devi farlo necessariamente tu.
O meglio: non devi occupartene da solo.

C’è chi può analizzare la tua situazione specifica e occuparsi di accrescere il tuo posizionamento in graduatoria.

Scopri come ottenere un posizionamento più alto in graduatoria

Stiamo parlando del nuovo protocollo InCattedra, ideato da noi per poter consentire a te, e a tutti gli aspiranti docenti come te, di entrare nel mondo scuola e diventare insegnante di ruolo dimezzando i mostruosi tempi imposti dal sistema scolastico.

Ma come funziona InCattedra?

Attivando questo protocollo tu avrai:

  • un consulente che ti seguirà per un’ora di consulenza telefonica: in questo lasso di tempo, potrà vedere i tuoi titoli di studio e il percorso da te fatto come docente;
  • una proiezione della tua posizione attuale in graduatoria e di quella che potresti avere, con la strategia giusta: strategia che ti consegneremo noi con un report creato su misura per te;
  • una proiezione delle 6 migliori province dove vedrai con i tuoi occhi un notevole miglioramento della tua posizione specifica.

Consulenza, proiezione della tua posizione, report e scelta della provincia.

Sono questi i punti di forza per ottenere un buon posizionamento in graduatoria…
… e aspirare ad incarichi di supplenza.

La scelta della provincia, in particolar modo, rappresenta un grande asso nella manica, che ti permetterà di capire dove dovrai inserirti per riuscire ad ottenere un posizionamento più alto.

Ma tutto questo è solo un’anteprima di quello che InCattedra può fare per te.

InCattedra rappresenta il giusto approccio alla prossima riapertura graduatorie.
Grazie a questo nuovo protocollo tu potrai scoprire esattamente quali sono i passi che ancora ti mancano per poterti posizionare in GPS al meglio.

Quindi, ecco che cosa puoi fare, mentre aspetti che il Ministero si decida a comunicarti la data di riapertura delle graduatorie…

Hai una Laurea magistrale e i 24 CFU?

Allora, tieniti pronto per la prossima riapertura graduatorie e…

Attiva subito InCattedra

Leggi anche:

Photo credit: pexels.com