Graduatoria interna di istituto: che cosa sono i punti di ricongiungimento?

Graduatoria interna di istituto: che cosa sono i punti di ricongiungimento?
Condividi l'articolo

Graduatoria interna di istituto: quando vengono assegnati i 6 punti di ricongiungimento?

Lo vediamo in questo articolo.

Graduatoria interna di istituto: a cosa serve

Le Graduatorie interne di istituto (GI) sono redatte dai dirigenti scolastici ed individuano gli eventuali perdenti posto, in caso vi sia una necessità di contrazione dell’organico scolastico.

Le GI sono redatte per le varie tipologie di Classi di Concorso e di posto.

I docenti vengono graduati a seconda di determinati punteggi.
Essi derivano da:

  • anzianità di servizio;
  • esigenze di famiglia;
  • titoli generali;
  • punteggi indicati nella Tabella A, allegata all’Ipotesi di CCNI 2022/25, che riguardano i trasferimenti d’ufficio.

I docenti esclusi dalla Graduatoria di istituto sono quelli beneficiari delle precedente, secondo l’articolo 13, comma 1- punti I, III, IV e VII.

I punti di ricongiungimento: che cosa sono?

Per parlare di punti di ricongiungimento, dobbiamo partire dalla definizione di esigenze di famiglia.

Nelle GI le esigenze di famiglia rappresentano le esigenze di non allontanamento dalla comune di titolarità.

Infatti, tra le esigenze valutabili, il regolamento presenta la seguente voce: “A) per ricongiungimento al coniuge ovvero, nel caso di docenti senza coniuge o separati giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento ai genitori o ai figli. Punti 6.”

Ma quando vengono attribuiti i punti di ricongiungimento?

Questi punti devono essere attribuiti nei seguenti casi:

  • nel caso in cui nel comune di ricongiungimento non vi siano istituzioni scolastiche che non comprendano l’insegnamento del richiedente, e lo stesso risulti più vicino alla sede di titolarità;
  • nel caso in cui il comune di residenza del familiare e quello di titolarità del docente coincidano;
  • che il comune sede dell’istituzione scolastica abbia un plesso nel comune di residenza del familiare e che il comune di residenza non sia sede di organico.

Queste sono le caratteristiche necessarie affinché possano essere attribuiti i punti di ricongiungimento.

Vuoi approfondire l’argomento riguardo le graduatorie scuola?
Leggi anche:

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it