Ho un Diploma ITP: dove conviene inviare la MAD?
Condividi l'articolo

Se ho un Diploma ITP dove conviene candidarmi con la domanda di Messa a Disposizione?

Lo vediamo in questo articolo.

Diploma ITP: che cos’è

Facciamo una breve premessa.

Prima di tutto… che cosa si intende con Diploma ITP?

Il Diploma ITP è un titolo di studio che delinea la figura dell’Insegnante Tecnico Pratico, un docente che possiede specifiche conoscenze tecnico-pratiche e le esercita nella Scuola Secondaria di II grado, all’interno dei laboratori scolastici.

Stiamo parlando, quindi, di un titolo di studi tecnico, specifico.

Ma, oltre a questo, dobbiamo anche specificare una cosa molto importante:

i Diplomati ITP accedono (con il loro titolo di studio) direttamente ad alcune Classi di Concorso.

I Diplomi di maturità tecnico professionali, infatti, conferiscono accesso alle Classi di Concorso che vanno dalla B01 alla B23.

Basta il Diploma ITP per insegnare?

Fino ad ora, gli ITP erano gli unici docenti a poter diventare insegnanti grazie al solo possesso del loro Diploma tenico.

Ma il nuovo reclutamento docenti voluto da Patrizio Bianchi, ha cambiato anche questo aspetto: da adesso in poi, infatti, gli insegnanti tecnico pratici potranno diventare docenti e accedere ai concorsi SOLO SE conseguiranno anche la Laurea triennale e avranno i 24 CFU (conseguiti, ovviamente, entro il 31 ottobre).

Come entrare nella scuola con un Diploma ITP

Per diventare a tutti gli effetti docente ITP, gli aspiranti che concorrono per questo ruolo hanno diverse strade:

  • vincere un concorso di scuola secondaria;
  • entrare nelle Graduatorie GPS I fascia (si accede con il Diploma ITP e l’abilitazione per la CdC specifica);
  • GPS II fascia: per accedervi, fino ad oggi era necessario il Diploma e i 24 CFU. Dal 2024, invece, come abbiamo già detto, sarà necessaria la Laurea: oppure, è necessario il Diploma ITP e un precedente inserimento nelle graduatorie GPS III fascia;
  • e ultimo canale di reclutamento (ma non per importanza): la MAD.

La domanda di Messa a Disposizione consente ad un diplomato ITP
di raggiungere direttamente un incarico di supplenza breve o lungo
(volto a coprire l’intero anno scolastico).

Ma non solo.

Vediamo quali passi deve compiere un candidato docente per candidarsi con un Diploma ITP tramite domanda di Messa a Disposizione.

Diplomato ITP: quale MAD inviare?

Come abbiamo detto nei paragrafi precedenti, un diplomato ITP ha la possibilità di accedere direttamente ad una Classe di Concorso con il suo Diploma.

Di conseguenza, un diplomato ITP che vuole candidarsi con una MAD per insegnare nelle scuole può farlo, inviando una MAD Classica per la sua Classe di Concorso.

Ma c’è di più: se sei in possesso di una Laurea triennale e di un Diploma ITP e non sai per quale titolo di studio sia consigliabile candidarti…

Quello che noi possiamo consigliarti è di valutare bene il Diploma ITP: infatti, spesso molti aspiranti non si rendono conto di possedere un Diploma che ha maggiore valore di un titolo di studi superiore (una Laurea).

Cosa intendiamo dire con “maggiore valore”?

Che, spesso e volentieri, il Diploma ITP è maggiormente spendibile di una Laurea, specialmente se triennale.
Infatti, con una Laurea triennale, le tue possibilità di ricevere una convocazione da una MAD Classica sono veramente poche, in quanto non hai ancora accesso ad una Classe di Concorso.

Se possiedi, invece, anche un Diploma ITP, è preferibile che tu investa su quello.

Inviando una MAD Classica per la tua Classe di insegnamento.

Compila qui la tua MAD ITP

Ma veniamo ora al tema centrale di questo articolo.

Dove inviare la MAD?

Ti abbiamo parlato più volte di quali sono le province migliori nelle quali candidarti con una domanda di Messa a Disposizione.

E le province che maggiormente ti consigliamo sono quelle del nord Italia, in quanto vi è sempre una maggiore richiesta di docenti in questa zona, rispetto al sud.

Ma oggi volevamo darti un ulteriore consiglio.

Se parliamo di un Diploma ITP, infatti, le tue possibilità di ottenere una convocazione aumentano se ti candidi su determinate province.

Ma quali?

L’aspirante ITP ha maggiori possibilità di ricoprire supplenze nelle zone ricche di istituti alberghieri.

Ad esempio: le zone marittime di Rimini o Ravenna.

Queste sono alcune delle province che ti consigliamo per inviare una MAD Classica con il tuo Diploma tecnico.

Considera che Docenti.it si occupa di aiutare aspiranti laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola da oltre 7 anni: di conseguenza, i consigli che noi diamo ai nostri lettori volgono sempre alla nostra volontà di aiutarli a trovare il proprio posto nel mondo scolastico.

Non è semplice: lo sappiamo bene.

Ma se segui i nostri consigli e ti affidi a noi per l’invio della tua MAD, i risultati non tarderanno ad arrivare!

Infatti, tramite il nostro servizio di Invio MAD online, tu verrai ricontattato da uno dei nostri consulenti entro 24h lavorative dalla compilazione della tua MAD sulla nostra piattaforma: inoltre, al termine dell’operazione, riceverai un Report con indicate tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura.

Ricordati che Docenti.it invia la tua MAD in maniera automatica a tutti gli istituti della provincia da te selezionata!

Non perdere altro tempo:
ottobre è ancora un mese perfetto per candidarti con una MAD!

Compila qui la tua MAD ITP

Leggi altri articoli correlati:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it