Lavagna LIM: quali benefici offre agli studenti?
Condividi l'articolo

Grazie alla lavagna LIM è possibile creare ancora più interazione con la classe: ma quali sono i benefici che derivano dal suo utilizzo?

Vediamo quali vantaggi la lavagna LIM offre agli studenti e come puoi fare per maturare una perfetta padronanza dello strumento.

Lavagna LIM: che cos’è

La lavagna interattiva multimediale (chiamata anche L.I.M. o lavagna elettronica) è una superficie interattiva sulla quale è possibile esercitare varie funzioni:

  • scrivere;
  • disegnare;
  • allegare immagini;
  • visualizzare testi;
  • e riprodurre video o animazioni.

    I contenuti visualizzati ed elaborati sulla lavagna vengono digitalizzati, grazie ad un software di presentazione appositamente strutturato.

La LIM è un ottimo strumento di integrazione con la didattica d’aula.

Infatti, coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione (che sono tipiche della lavagna tradizionale), con le opportunità che il digitale e la multimedialità ci presentano.

In parole povere, quando parliamo di LIM ci troviamo di fronte ad un dispositivo che comprende:

  • una superficie interattiva;
  • un proiettore;
  • ed un computer.

Per sfruttare appieno le potenzialità di tale schermo interattivo e multimediale un docente può usare un’apposita penna digitale, oppure degli schermi “tattili”, anche della grandezza di un normale monitor desktop in cui il pc è incorporato.

Ma quali benefici offre tale strumento agli studenti?

Quali benefici offre

L’utilizzo della LIM consente al docente di: navigare all’interno di siti, mostrare DVD all’interno dei quali estrapolare immagini, inserire commenti, disegni a mano libera…

Inoltre, consente al docente di estendere l’utilizzo di informatica a tutta la classe.

Grazie ad uno strumento come quello della Lavagna Interattiva, il docente può:

  • preparare in anticipo la lezione;
  • presentare le lezioni di fronte alla classe (e non dietro allo schermo di un computer, come avviene invece in un’aula di informatica);
  • essere di aiuto anche per gli studenti che hanno problemi di udito: infatti, potendo presentare la lezione di fronte alla classe, il docente può usare anche la lingua dei segni e farsi comprendere da tutti quegli studenti che sono in difficoltà.
  • inoltre, la LIM presenta solitamente anche dei software per creare presentazioni e per utilizzare immagini, schemi o mappe concettuali: funzionalità che arricchiscono anche la lezione e aiutano il docente nell’elaborarla.

Ma quali sono i benefici che l’uso della LIM apporta ad una classe?
In che modo questa lavagna interattiva favorisce una maggiore attenzione degli studenti?

Vediamo tutti i benefici che l’uso della LIM porta ad una classe:

  • rende più coinvolgente la lezione frontale: sposta l’attenzione dal docente al contenuto che vuole trasmettere e lo rende più accattivante dalla condivisione che avviene con il resto della classe;
  • aumenta l’entusiasmo degli alunni e ne favorisce la partecipazione alle lezioni, grazie alle risorse che offre al docente;
  • incrementa: le dinamiche di gruppo, la collaborazione in classe e la cooperazione tra studenti;
  • contribuisce ad una maggiore organizzazione nel presentare le lezioni: il docente, infatti, grazie a questo strumento riesce ad esporre meglio i concetti, a stimolare la discussione tra alunni;
  • crea maggiore coinvolgimento tra gli studenti;
  • ne aumenta di molto l’attenzione e la concentrazione sugli argomenti trattati;
  • coinvolge gli studenti nell’utilizzo di vari media: infatti, la LIM stessa rappresenta un tutt’uno di varie forme di media multimediali;
  • stimola la riflessione e il confronto tra alunni.

Quale didattica permette la LIM?

L’uso della LIM consente una didattica più coinvolgente ed inclusiva.

Infatti, consente anche ai docenti di sviluppare attività cooperative dove è il gruppo che è chiamato a partecipare attivamente e continuamente.

In definitiva, è dimostrato come gli alunni siano molto più interessati alla lezione, grazie all’introduzione della Lavagna Multimediale.

Inoltre, grazie all’introduzione della LIM, il ruolo del docente si è evoluto: da insegnante tradizionale diviene un tutor attento, che accompagna e segue i ragazzi nel loro processo di apprendimento.

In questo modo la LIM conferisce un vero e proprio valore di innovazione alla classe.

Quante LIM ci sono nelle scuole?

L’uso e la diffusione delle Lavagne Multimediali riguarda essenzialmente:

  • le scuole primarie;
  • e le scuole secondarie di I grado.

Infatti, si parla della presenza di quasi 2 LIM ogni 100 alunni nelle primarie e 2 LIM su 100 nelle scuole secondarie.

Le LIM sono in diminuzione, invece, nei licei e istituti secondari di II grado.

Negli istituti professionali, poi, i dati calano ancor di più.
È qui dove si registra la minor presenza di LIM.

Le città Italiane

Le città italiane dove si registra il maggior numero di LIM sono, rispettivamente:

  • le città delle province del sud Sardegna;
  • Lecco;
  • Sondrio;
  • e Macerata.
Corso LIM

Quali sono le LIM più diffuse?

I produttori di LIM hanno deciso di adottare diverse tecnologie per sviluppare l’interattività dello strumento stesso.

Quali sono le tecnologie di LIM più diffuse?

Le tecnologie più diffuse sono

  • la resistiva;
  • l’elettromagnetica;
  • e la tecnologia ad infrarossi.

Vediamole una per una.

LIM a tecnologia resistiva

La LIM dotata di tecnologia resistiva è composta da una superficie sensibile alla pressione, che viene esercitata da un dispositivo (dito, penna o oggetto qualsiasi).

LIM a tecnologia elettromagnetica

La LIM dotata di tecnologia elettromagnetica, invece, vede l’interazione tra una penna speciale (stilo), che crea contatto con una rete di fili elettrici, situati proprio al di sotto della superficie della lavagna.

LIM a tecnologia ad infrarossi

In questo caso, la lavagna LIM ha una superficie dove si muovono a bassa frequenza dei raggi ad infrarossi/laser.

Ed ecco il suo funzionamento: da un lato della LIM vi è un emettitore, dall’altro un ricevitore, che creano una matrice attiva che ricopre l’intera superficie.

Quando la penna digitale viene a contatto con le onde, la sua posizione viene (per così dire) “triangolata” e questo fa sì che essa venga inviata al computer e si traduca con le coordinate X e Y: questo denota la precisa posizione della penna.

Queste sono le caratteristiche che differenziano le varie tipologie di LIM.

Come abbiamo visto, utilizzare una LIM in classe porta notevoli benefici agli studenti e all’apprendimento della lezione.

Ma, per poterla usare nel miglior modo possibile…

… È bene capire fino in fondo e in toto quale sia il suo funzionamento.

Solo in questo modo, il docente potrà condurre una lezione ottimale e garantire l’apprendimento e una maggiore produttività della sua classe.

Che cos’è il corso LIM

A questo, serve il corso LIM.

Difatti, solo mediante un accurato corso sulla LIM il candidato prende confidenza con lo strumento interattivo, fino ad averne piena padronanza e a saperlo utilizzare al meglio, ai fini didattici.

Docenti.it eroga il corso LIM certificato EIPASS, volto a consegnarti tutte le conoscenze sulla Lavagna LIM (che cos’è e come è fatta) e sul software LIM e sul suo funzionamento.

In questo modo potrai approfondire le varie tipologie di LIM, riconoscerne i vantaggi e gli svantaggi e scoprire quali sono gli accessori più utili all’utilizzo di tale strumento.

Con il nostro corso LIM potrai anche capire quali sono le problematiche più comuni riguardo l’utilizzo di questo strumento e come prevenirle.

Solo frequentando il nostro corso LIM sarai in grado di creare lezioni interattive e utilizzare appieno tutte le capacità di questo utile strumento, a fini di una didattica più funzionale.

Inoltre… il corso LIM appartiene alle certificazioni informatiche: questo significa che ti consegnerà 0,5 punti per il prossimo aggiornamento graduatorie GPS!

Richiedi informazioni per il corso LIM

Quanto dura

Il corso LIM ha una durata di 200 ore.

Il corso si svolge interamente online: potrai seguirlo comodamente da casa tua!

Una volta effettuato il pagamento, riceverai una chiamata da uno dei nostri operatori per l’immatricolazione: successivamente, ti verranno dati gli accessi per la piattaforma e tu… potrai iniziare il tuo corso!

Quanto costa un corso LIM

Il corso LIM conseguito con Docenti.it ha un costo di 244,00 euro, pagabile in un’unica soluzione.

Corso LIM: quanti punti in GPS?

Il corso LIM conferisce 0,5 punti per l’aggiornamento graduatorie GPS.

Per il prossimo aggiornamento graduatorie si possono conseguire fino a 4 certificazioni informatiche, per un totale di 2 punti!

Se vuoi acquisire direttamente i 2 punti utili ai fini dell’aggiornamento graduatorie GPS, puoi direttamente attivare il pacchetto SCUOLA DIGITALE.

Questo pacchetto ti consente di acquisire le seguenti certificazioni:

  • certificazione Informatica EIPASS 7 Moduli;
  • certificazione EIPASS Teacher;
  • corso sull’uso didattico della LIM;
  • corso online sull’uso didattico dei Tablet.

Il pacchetto attualmente è in PROMO: un totale di 488,00 euro, per 4 certificazioni, del prezzo di 244,00 l’una!

Usufruisci della PROMO: attiva il pacchetto SCUOLA DIGITALE

Docenti.it eroga le certificazioni informatiche con l’ente certificatore EIPASS.

Attivando i corsi sulla nostra piattaforma, tu potrai seguire i moduli direttamente online e senza costi aggiuntivi!

Leggi le ultime notizie dal blog:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it