Messa a Disposizione: la Laurea in Lettere è richiesta dalle scuole?
Condividi l'articolo

Laurea in Lettere: a quali Classi di Concorso conferisce accesso per la domanda di Messa a Disposizione?

Per questo titolo di studi vi è molta richiesta di supplenti da MAD?

Con una Laurea in Lettere cosa posso fare?

La Laurea in Lettere è una delle più comuni.

Ad oggi, moltissimi degli aspiranti docenti che si rivolgono a noi per entrare nel mondo scuola sono in possesso della Laurea in Lettere.

Il fatto che siano in molti ad aver conseguito questo titolo di studi, induce a pensare che le possibilità di entrare nella scuola per tale titolo e relativa Classe di Concorso siano veramente minime.

Niente di più sbagliato.

Infatti, la maggior parte dei laureati in Lettere aspirano ad occupare una cattedra come docenti nel mondo scuola.
La docenza rappresenta per loro il principale sbocco professionale dopo la Laurea.

Inoltre, quello che molti laureati non sanno è che…

… Le Classi di Concorso alle quali questa Laurea conferisce accesso sono molte.
E, tra queste, ve ne sono alcune veramente molto richieste dagli istituti.

Vediamo quali.

Le Classi di Concorso per insegnare

Ecco tutte le Classi di Concorso alle quali avrai accesso una volta ottenuta la Laurea Magistrale o Specialista di Lettere:

  • A11 – Discipline letterarie e latino;
  • A12 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado;
  • A13 – Discipline letterarie, latino e greco;
  • A18 – Filosofia e Scienze umane;
  • A19 – Filosofia e Storia;
  • A21 – Geografia;
  • A22 – Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado;
  • A23 – Lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti);
  • A54 – Storia dell’arte;
  • A70 – Italiano, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento slovena;
  • A71 – Sloveno, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia;
  • A72 – Discipline letterarie (Italiano seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia;
  • A73 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia;
  • A74 – Discipline letterarie e latino con lingua di insegnamento slovena;
  • A75 – Discipline letterarie, latino e greco con lingua di insegnamento slovena;
  • A77 – Lingua e cultura ladina, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento ladina;
  • A78 – Italiano (seconda lingua), storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento tedesca;
  • A79 – Discipline letterarie (italiano seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua tedesca;
  • A80 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca delle località ladine;
  • A81 – Discipline letterarie e latino nei licei in lingua tedesca e con lingua di insegnamento, tedesca delle località ladine;
  • A82 – Discipline letterarie, latino e greco nel liceo classico in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca delle località ladine;
  • A83 – Discipline letterarie (tedesco seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua italiana della provincia di Bolzano;
  • A84 – Tedesco (seconda lingua), storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento italiana della provincia di Bolzano;
  • A85 – Tedesco storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca.

Tra questa infinita varietà di Classi di Concorso, ce ne sono alcune veramente richieste dagli istituti.

Le Classi di Concorso più richieste

Le Classi di Concorso più richieste dagli istituti per i laureati in Lettere sono:

  • la A12;
  • e la A22.

La A12 riguarda le Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado: la A22, invece, è Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado.

Tra le due, la CdC più satura è la A12, nella quale ci sono già moltissimi aspiranti docenti inseriti.

La A22, invece, è quella maggiormente richiesta, in quanto riguarda la possibilità di insegnare nelle scuole medie, dove vi è maggiore necessità.

Messa a Disposizione

Messa a Disposizione Laurea triennale in Lettere: che fare?

Ora che abbiamo visto a quali Classi di Concorso la Laurea Magistrale in Lettere conferisce accesso, parliamo un attimo della Laurea triennale.

Se un aspirante docente è laureato in Lettere ma non ha ancora conseguito la Magistrale, le sue possibilità di candidarsi con una MAD Classica e di ottenere una convocazione sulla propria materia di insegnamento non sono molte.

Di conseguenza, che cosa può fare se vuole candidarsi con una domanda di Messa a Disposizione?

Dipende.

Prima di tutto, bisogna valutare se il candidato sta conseguendo anche la Laurea Magistrale: in questo caso, essendo la MAD un’autodichiarazione, l’aspirante docente può candidarsi con una MAD Classica.

Durante la compilazione della MAD, il neolaureato dovrà dichiarare il suo attuale titolo di studi e inserire nelle note il fatto che sta conseguendo la Laurea Magistrale.

In questo modo, potrà già candidarsi con una MAD Classica per insegnare sulla propria Classe di Concorso, anche se ancora non possiede il titolo di studi superiore.

Invece, se un aspirante possiede SOLO il titolo di Laurea triennale, a questo punto è preferibile che si candidi sul sostegno, in modo tale da aumentare le proprie possibilità di una convocazione.

E se ho la Laurea Magistrale?

Se hai una Laurea Magistrale, invece, le tue possibilità di ottenere una convocazione sono maggiori rispetto a chi ha solo la triennale.

In questo caso, ti basterà candidarti con una MAD Classica per la Classe di Concorso che hai scelto e… aspettare una convocazione!

Se scegli di affidarti a Docenti.it per la compilazione e l’invio automatizzato della tua MAD, avrai anche un consulente esperto, che ti affiancherà nel corso dell’invio della tua domanda.

Infatti, dopo aver compilato la MAD sul nostro sito, riceverai una chiamata entro 24h lavorative da uno dei nostri consulenti esperti, che si occuperà di riepilogare la tua MAD e inviarla automaticamente a tutti gli istituti pubblici della provincia da te scelta.

Nel corso della chiamata, la tua MAD verrà riepilogata, ripulita da ogni errore di compilazione: il consulente valuterà le tue Classi di Concorso e saprà consigliarti se è preferibile anche candidarsi sul sostegno oppure no.

Dopo la telefonata, la tua MAD verrà inviata automaticamente a tutti gli istituti pubblici e tu riceverai un Report con indicate le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura.

Scegliendo il nostro servizio di Invio MAD online tu verrai anche inserito gratuitamente nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma consultata da più di 12mila istituti sia pubblici che privati.

Se vuoi davvero aumentare le tue possibilità di ottenere una convocazione, non perdere tempo!

Ottobre è sempre un mese molto favorevole per l’invio della tua candidatura nelle scuole!

Compila qui la tua MAD

Le ultime notizie sul tema Messa a Disposizione:

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it