Supplenze ATA, richieste più assunzioni: ecco in quali regioni
Condividi l'articolo

Alcune regioni hanno autorizzato maggiori assunzioni di supplenze ATA per garantire una maggiore sicurezza in classe e un funzionamento ottimale delle segreterie scolastiche.

Ecco dove candidarti per ottenere incarichi di supplenza!

Supplenze ATA 2022: autorizzate più assunzioni

Per l’anno scolastico 2022/23 sono richieste più supplenze per il Personale ATA.

Il provvedimento è stato attuato non per esigenze di organico Covid, ma per come assunzioni aggiuntive rispetto a quelle che erano previste per l’anno scolastico 2022/23.

Il motivo?

Garantire una maggiore sicurezza in classe, per gli alunni e un funzionamento ottimale delle segreterie scolastiche.

Il Personale ATA si sta confermando sempre di più una risorsa utile, importante e indispensabile per il corretto funzionamento degli istituti scolastici.

Inoltre, svolge anche un ruolo fondamentale nel regolare funzionamento dei servizi scolastici, in presenza di scuole articolate su più plessi o di scuole che presentano numerosi alunni con disabilità.

Quali regioni richiedono Personale ATA

La richiesta è partita, inizialmente, dall’USR Umbria, che ha comunicato l’attivazione di posti in deroga aggiuntivi come collaboratore scolastico (province di: Perugia e Terni).

Si tratta di posti che saranno assegnati con contratto al 30 giugno 2023, in deroga all’organico di diritto già costituito. 

La stessa richiesta è stata fatta dalla regione Marche e dalle province di Cremona e Rimini.

Queste richieste arrivano da regioni e province che, avendo ormai esaurito le graduatorie GPS,
richiedono assunzioni di Personale ATA tramite domanda di Messa a Disposizione.

Invia una MAD Personale ATA

Quante ore lavora il Personale ATA

Il Personale ATA lavora 36 ore settimanali, suddivise in sei ore continuative antimeridiane (o anche pomeridiane) per le istituzioni educative e per i convitti annessi agli istituti tecnici e professionali.

L’orario ordinario di lavoro del personale ATA è regolamentato dall’art. 51 del CCNL/2007.

Come fare domanda per Personale ATA

Per candidarti come Personale ATA nelle scuole puoi inviare la tua domanda di Messa a Disposizione direttamente utilizzando la nostra piattaforma.

Docenti.it invia la tua MAD a tutti gli istituti pubblici della provincia da te scelta, a partire da 19 euro per provincia e grado di istruzione.

Da oltre 7 anni aiutiamo aspiranti docenti e Personale ATA ad entrare nel mondo scuola, con la domanda di Messa a Disposizione.

Con un solo click potrai farti conoscere da migliaia di istituti statali.

Dopo aver compilato la tua MAD sulla nostra piattaforma, entro 24h lavorative riceverai una telefonata da uno dei nostri consulenti, che si occuperà di riepilogare la tua MAD e inviarla correttamente a tutti gli istituti della provincia da te scelta!

Successivamente, riceverai un REPORT in PDF con indicate le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura.

Alcune regioni e province d’Italia stanno assumendo Personale ATA.
Invia ora la tua MAD e ottieni una supplenza!

Invia una MAD Personale ATA

Rimani aggiornato con le ultime notizie del mondo scuola:

Photo credit: Pexels

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it