Supplenze da MAD: quali sono le Classi di Concorso meno richieste?
Condividi l'articolo

Quali sono le Classi di Concorso meno richieste dagli istituti per le supplenze da MAD?

Per quali di queste CdC è inutile candidarsi?

Supplenze da MAD e Classi di Concorso

Ormai lo sappiamo bene.

Quando si parla di supplenze da MAD, le Classi di Concorso per le quali ci si candida sono di vitale importanza.

Candidarsi per una Classe di Concorso piuttosto che per un’altra con una MAD, spesso e volentieri, equivale all’ottenere una convocazione oppure… al restare a bocca asciutta.

Ma questo perché succede?

Succede in quanto esistono Classi di Concorso maggiormente richieste dagli istituti e altre che, semplicemente, gli istituti non ricercano, in quanto tali materie non sono praticate in determinate scuole.

Se hai una Laurea magistrale o Specialistica o Vecchio Ordinamento, avrai accesso ad una o a più Classi di Concorso, a seconda del titolo di studi che possiedi.

Ecco, poniamo l’esempio che tu abbia accesso a più Classi di Concorso: quale di queste è la migliore per ottenere una convocazione?
Con quale di queste dovresti candidarti per avere maggiori possibilità di ottenere un incarico?

Oppure: con il tuo titolo di studi hai accesso ad una sola Classe di Concorso.
Come fai a sapere se è conveniente candidarti per quella CdC?

Forse dovresti pensare di inviare una MAD sul sostegno, in modo tale da aumentare le tue possibilità di ottenere una convocazione…

Ecco, proprio per dipanare tutti i tuoi dubbi, in questo articolo parleremo di quali sono le Classi di Concorso meno richieste dagli istituti.
Classi di Concorso per le quali è sconsigliabile candidarti con una MAD.

Quali sono le Classi di Concorso meno richieste dagli istituti

Ed ecco che siamo arrivati al punto cruciale.

Se ci sono Classi di Concorso più rare (e, di conseguenza: appetibili), ce ne sono anche altre dove è sconsigliabile candidarsi, in quato la richiesta da parte degli istituti è molto, molto bassa.

Quali?

  • A-07 (Discipline Audiovisive);
  • A08 (Discipline geometriche, architettura, design d’arredamento e dell’industria, scenotecnica).
  • A-10 (Discipline grafico-pubblicitarie);
  • A-15 (Discipline sanitarie);
  • A-31 (Scienze degli alimenti);

Per queste CdC la richiesta di docenti è molto scarsa.
Ma come mai?

Dal momento che si tratta di materie molto particolari (e non sempre presenti, in tutti gli istituti), le scuole non sempre necessitano di docenti che possano insegnarle.

Di conseguenza… se parliamo di queste Classi di Concorso le consideriamo da evitare, laddove possibile.

Supplenze da MAD

La domanda ora è: se tu possiedi una di queste CdC… che cosa devi fare, quindi?

La soluzione ideale è quella di candidarsi sul sostegno, anche se non hai l’abilitazione per poterlo fare.

Dal momento che la richiesta di docenti sul sostegno è sempre molto alta, candidarti con una MAD sostegno aumenta le tue possibilità di ottenere una convocazione, rispetto al candidarsi su una Classe di Concorso “scarsa” o comunque meno richiesta.

E, oltre a questo, c’è da considerare anche un altro fattore…

Le prime due settimane di gennaio rappresentano uno dei momenti più favorevoli per le supplenze da MAD.

Questo perché, in questo periodo dell’anno scolastico, sono ancora molti i docenti che non sono ancora rientrati dalle festività natalizie.
Infatti, dal momento che molti docenti vengono dal sud Italia, è più che naturale che scelgano di passare le festività dai loro parenti.

E poi capita, ecco, che… allunghino il periodo di feste e rientrino a scuola ben oltre il termine di inizio.

Questo fa sì che le scuole si riattivino, in questo periodo, alla disperata ricerca di supplenti da convocare.

In che modo?

Dalle domande di Messa a Disposizione che arrivano agli istituti.

Invia ora la tua MAD

Ma approfondiamo un attimo questo tema: perché è importante capire quali sono i periodi più favorevoli ad una convocazione da MAD?

Quando si viene chiamati con le MAD?

La MAD può essere inviata nell’arco di tutto l’anno scolastico.

È una candidatura informale che non prevede limiti temporali.

Ovviamente, però, è chiaro che esistono periodi più favorevoli per candidarsi e ottenere un incarico di supplenza.

Dal momento che siamo ancora a gennaio, vediamo quali sono questi periodi, a partire dall’inizio dell’anno scolastico, in ordine:

  • le prime due settimane di gennaio, subito dopo le vacanze di Natale;
  • il periodo che segue le vacanze Pasquali;
  • giugno, per i recuperi estivi;
  • e, ovviamente, il periodo più importante: quello che va dalla seconda metà di agosto fino ad ottobre, per l’assunzione dei supplenti dell’anno nuovo.

Per questo motivo, torniamo a dirti che…

… Se vuoi davvero ottenere una convocazione per l’anno appena iniziato, è bene pensarci adesso!

Non aspettare agosto!
E non aspettare nemmeno che tutti si propongano prima di te!

Agisci adesso!
Compila la tua MAD con Docenti.it!

Riceverai una chiamata di riepilogo da uno dei nostri consulenti esperti: la tua domanda verrà ripulita da qualsiasi errore e tu potrai stare tranquillo, sicuro e certo che la tua MAD verrà inviata a tutti gli istituti pubblici della provincia da te selezionata!

Compila la tua MAD

Entro 24h lavorative riceverai una chiamata da uno dei nostri consulenti per il riepilogo dei dati.
Successivamente, la tua MAD verrà programmata automaticamente per i periodi da te scelti
e tu riceverai il REPORT.

Leggi altri articoli correlati all’argomento:

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it