Supplenze scuola: sono previsti più turni di nomina?
Condividi l'articolo

Le supplenze scuola anche quest’anno sono costellate di numerosi dubbi ancora non risolti.

Ad esempio preoccupa il fatto che potrebbero esserci più turni di nomina.

Ma sarà effettivamente così?

Assunzioni scuola: novità 2022

A meno di un mese dall’inizio del nuovo anno scolastico, sulle supplenze scuola non sono ancora stati chiariti punti fondamentali.

Vediamo insieme quali sono:

  1. la disponibilità di posti non ancora presentata in fase di compilazione della domanda (solo da parte di alcuni Uffici Scolastici, con tante note sulle eventuali modifiche);
  2. quando sarà avviato l’algoritmo che dovrà rendere note le disponibilità.

Dopo il malcontento dello scorso anno nell’O.M. sono state introdotte alcune novità:

  • sanzioni più aspre per rinuncia, mancata presa servizio e abbandono;
  • una modalità inversa rispetto all’anno precedente di gestione del processo per l’attribuzione delle supplenze scuola da GaE e GPS.
    Infatti: l’Ufficio scolastico gestisce l’algoritmo in seguito pubblica la disponibilità dei posti.

Gli interrogativi che si pongono gli aspiranti docenti riguardano anche la funzionalità del sistema.

Se un docente che ha compilato le 150 preferenze dovesse essere pescato per il ruolo da GM di concorso, cosa accadrebbe?
Come funzionerebbe il sistema?

Gli assegnerebbe una scelta che poi non accetterebbe togliendola ad un altro candidato che a sua volta dovrebbe accontentarsi di un posto meno gradito?

Le immissioni in ruolo invece?

Come stanno andando le immissioni in ruolo?

Le domande degli aspiranti docenti rimangono sospese e intanto le immissioni in ruolo procedono sia da concorso straordinario bis che da fase ordinaria.

Cosa porta tale avanzamento?

Comporta che numerosi docenti, i quali hanno presentato domanda per le supplenze scuola da GaE/GPS entro il 16 agosto, non dovranno partecipare alla procedura per la stessa classe di concorso.

E riguarda un’assunzione da prima fascia sostegno GPS?
In questo caso sì.

Potrebbero esserci più turni di nomina per le supplenze scuola?

Un docente già nominato in ruolo potrebbe ricevere una supplenza, pur non essendo interessato.

Perciò il posto ritornerà libero innescando un secondo turno di nomina.

Chi vi parteciperà?

Gli aspiranti docenti che non sono rientrati nel primo.

Il fatto è che quel posto avrebbe potuto essere assegnato a un aspirante con punteggio maggiore se già dal primo turno fosse stato reso libero.

Facendo girare l’algoritmo già alla fine di agosto, diventa un incastro complicato, accollando poi la situazione brutta ai turni di nomina successivi e ad anno scolastico avviato.

Attendiamo la prossima settimana per cmprendere quali posti saranno disponibili.

Leggi anche:

Photo credit: freepick.com

author-avatar

Francesca Renzetti

Mi occupo di copywriting dal 2007. Inizio il mio viaggio dal web per poi approdare a tutte le sfumature di questa professione: dalla realizzazione di testi per depliant o brochure, all’ideazione di campagne pubblicitarie, ai testi di radiocomunicati e articoli redazionali. In particolare scopro che mi piace comunicare l’anima di un Brand ed usare le parole per farlo vibrare nelle persone!