Curiosità sul mondo scuola: chi paga le MAD?
Condividi l'articolo

In questi giorni si sta parlando molto di MAD scuola e di come fare per inviarla agli istituti.

Ma non abbiamo ancora sviscerato nessuna delle curiosità che ruotano attorno alla domanda di Messa a Disposizione.

Eccone una: chi paga lo stipendio ai supplenti convocati mediante MAD?

Assunzioni da MAD: quando i supplenti percepiscono lo stipendio?

I supplenti (e in particolar modo: quelli che vengono convocati per supplenze brevi), non hanno uno stipendio mensile come i colleghi di ruolo.

Vengono pagati solo una volta che sono disponibili i fondi per la loro corretta retribuzione.

La procedura che conduce ad un calcolo dell’importo dello stipendio di un supplente è molto lunga.

Vediamo le fasi:

  • prima la procedura di calcolo passa da NoiPa;
  • poi dalla scuola in cui avviene la presa in servizio;
  • e, infine, dalla Ragioneria Generale dello Stato.

Purtroppo questa lunga procedura comporta che i supplenti ricevano l’importo dovuto anche dopo 3-4 mesi

Supplenti assunti da MAD: quando arriva lo stipendio?

I docenti supplenti assunti da MAD percepiscono lo stipendio in tempi diversi, rispetto ai docenti di ruolo. 

L’importo dello stipendio può essere visualizzato sul sito NoiPA, il portale degli stipendi per i dipendenti della Pubblica Amministrazione: da lì si può anche scaricare il cedolino stipendiale.

Come avviene il pagamento

Ma qual è la procedura che il supplente deve seguire per ricevere lo stipendio?

La procedura da seguire per ricevere lo stipendio è questa: appena il supplente prende servizio, la segreteria inserisce i dati sul sistema informatico del MIUR (il SIDI): e questi dati vengono inviati a NoiPA.

NoiPA acquisisce i dati e prende in carico la gestione dello stipendio che spetta al supplente.

Una volta elaborato il calcolo dello stipendio da NoiPa, la scuola deve verificarne l’importo ed inserire eventuali variazioni (se sono presenti): ad esempio, l’assegno al nucleo familiare, le ferie non godute, ecc.
Insomma, tutto ciò che contribuisce a modificare l’importo inizialmente calcolato.

Tutto questo viene comunicato a NoiPa e rinviato alla scuola, con una nuova elaborazione.

MAD

Chi eroga lo stipendio da MAD?

Solo a questo punto, la scuola autorizza il pagamento dello stipendio: qui è il momento in cui vengono inviati i dati alla Ragioneria Generale dello Stato, che verifica la disponibilità dei fondi e autorizza, finalmente, il pagamento.

Ma…

Se non sono disponibili i fondi, NoiPA verifica continuamente la disponibilità dei soldi fino al momento in cui può autorizzare il pagamento.

Di solito, NoiPA effettua due emissioni speciali (chiariamo che l’emissione è la fase in cui NoiPa raccoglie ed elabora tutte le informazioni utili al pagamento).

Queste emissioni avvengono ogni mese:

  • una entro il 18 del mese;
  • l’altra a fine mese, in concomitanza con l’emissione ordinaria. 

Entro 10 giorni lavorativi dall’emissione speciale (al massimo), il supplente riceve l’accredito dello stipendio, secondo la modalità comunicata alla segreteria nel momento della formalizzazione della supplenza.

Come abbiamo già specificato, i supplenti possono ricevere gli stipendi 2022 dovuti anche svariati dopo mesi, rispetto a quanto previsto.

E per quanto riguarda il pagamento degli stipendi dei supplenti assunti da MAD, questo è quanto.

Ora passiamo al periodo migliore in cui candidarsi con una domanda di Messa a Disposizione: è questo il momento migliore!

Lo sapevi?

Invia ora la tua Messa a Disposizione: la PROMO

Sapevi che la seconda metà di agosto è il periodo più favorevole per inviare la tua domanda di Messa a Disposizione?

Se invii ora la tua MAD potrai avvantaggiarti e ottenere una convocazione per quando riapriranno le scuole a settembre!

Ma c’è una cosa ben più importante della quale vogliamo parlarti…

Come già saprai, gli istituti cercano ogni anno supplenti da arruolare sul sostegno, per carenza dei docenti specializzati.

Ad ogni anno scolastico sempre più supplenti senza titoli idonei vengono convocati per supplenze lunghe o brevi, sul sostegno.

Per questa ragione, abbiamo deciso di attivare una PROMO che ti consentirà di candidarti per una supplenza sul sostegno grazie ad una MAD Sostegno al costo eccezionale di…

… 12 euro anziché 19 per provincia e grado di istruzione!

Affrettati!
Il periodo migliore per inviare una MAD è questo!

Attiva ora la PROMO MAD SOSTEGNO

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it