GPS 2022: cosa succederà dopo il 31 maggio?

GPS 2022: cosa succederà dopo il 31 maggio?
Condividi l'articolo

Quando avverrà la pubblicazione delle GPS 2022?

Come procederanno gli Uffici Scolastici, data la mole di iscritti alle graduatorie in scadenza per questo 31 maggio?

Abbiamo provato a rispondere a questi e altri quesiti in questo articolo.

GPS 2022: lo scioglimento della riserva

Gli Uffici Scolastici territoriali dai primi di giugno cominceranno la fatidica valutazione delle domande e ad affiancarli in questa delicata operazione ci saranno anche scuole polo.

Questa procedura richiederà sicuramente del tempo, per cui…

ancora non è stata resa nota una data
per la pubblicazione delle graduatorie GPS 2022.

A determinare il momento della pubblicazione concorrono anche:

  • lo scioglimento delle riserve;
  • e la pronta comunicazione del servizio svolto.

Per chi conseguirà l’abilitazione o specializzazione al sostegno entro il 20 luglio e si è inserito con riserva in prima fascia GPS, dovrà seguire le indicazioni del Ministero per inserirsi a pieno titolo.

Annualità di servizio: ecco il massimo raggiungibile

Rimandiamo all’art. 3 comma 3 dell’ordinanza ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022 per comprendere meglio questo punto:

Esclusivamente nei confronti degli aspiranti che, alla data di scadenza prevista per la presentazione dell’istanza di cui all’articolo 7, comma 3, non abbiano ancora maturato l’intera annualità di servizio, sarà consentito di dichiarare la successiva data di scadenza del contratto in essere all’atto della presentazione dell’istanza.”

Quindi…

La valutabilità del servizio svolto successivamente alla data di presentazione della domanda sarà necessariamente vincolata alla conferma dell’avvenuto svolgimento, che il candidato interessato dovrà dichiarare tramite istanza.
L’istanza sarà disponibile secondo tempistiche e modalità comunicate da parte della competente Direzione Generale del Ministero.

E in caso di mancata conferma?

In questo caso, la valutazione del servizio è ricondotta alla data di presentazione della domanda.

Di conseguenza, se è stata spuntata la seguente dicitura: “L’aspirante dichiara di avere un contratto in essere alla data di presentazione della domanda e con data fine successiva al termine presentazione domanda”, il candidato dovrà aspettare che il Ministero indichi la procedura per comunicare di aver effettuato il servizio ulteriore e ottenere il massimo punteggio per il proprio contratto.

Se si sono raggiunti i 12 punti entro il 31 maggio,
avendo compilato in modo corretto il campo,
non si dovrà dichiarare altro.

Supplenze da GPS 2022: come funziona

Per l’assegnazione delle supplenze non attribuite da GaE,
si utilizzeranno le graduatorie GPS 2022.

Inoltre, nel periodo tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, il ministero chiederà di compilare una ulteriore domanda per esprimere le preferenze da GPS.

Le preferenze saranno espresse in modo informatizzato, con preferenza sintetica o analitica, e potranno essere segnate tutte le sedi di organico relative a ciascun grado di istruzione richiesto.

Le supplenze sono assegnate dal sistema informatico (programmato in modo da tener conto delle disponibilità fino al 31 dicembre) e dovranno essere:

  • effettivamente esistenti;
  • in relazione ai diversi turni di nomina;
  • come registrate dall’ufficio scolastico territorialmente competente.

Graduatorie d’Istituto

Tali graduatorie servono per le eventuali supplenze fino al 31 agosto o fino al 30 giugno (non assegnate da GaE e GPS), conferite da subito e per tutto l’anno scolastico fino al termine delle lezioni per le supplenze temporanee.

GPS 2022

Se si ottiene la supplenza?

Si procede in questo modo:

  1. La segreteria svolge il controllo delle dichiarazioni espresse dall’aspirante nella domanda;
  2. La scuola convalida i titoli;
  3. Si stipula il primo contratto;
  4. Si crea il portfolio professionale con i titoli del docente.

Se la segreteria si accorge che qualcosa nella domanda non è corretta, anche piccoli dettagli, l’aspirante docente viene depennato.

… Ed è esattamente quello che è accaduto al 56% dei neolaureati e aspiranti docenti, che si sono inseriti nello scorso aggiornamento graduatorie.

Anni fa, molti aspiranti docenti sono stati depennati perché avevano commesso errori banali (ma letali)
durante il loro inserimento in graduatoria.

Un esempio?

Molti sono arrivati a compilare la loro domanda all’ultimo, senza nemmeno essere certi del loro punteggio.

E questo dove li ha portati?

Dritti dritti al depennamento.

In altre parole: senza un lavoro.

Come evitare il depennamento: calcola il tuo punteggio

Adesso dovrebbe essere più chiaro il motivo per il quale in ogni nostra comunicazione ribadiamo l’importanza del calcolare esattamente il proprio punteggio…

… Prima di inserirsi in graduatoria!

Se sei un aspirante docente che sta effettuando il suo primo inserimento,
presta molta attenzione.

Devi assolutamente conoscere il tuo esatto punteggio,
prima di procedere con la compilazione della domanda.

Per questo motivo, noi ti consigliamo di affidarti ad aggiornamentograduatorie.it , il tool ideato da Docenti.it, che ti consentirà di calcolare in maniera automatica il tuo punteggio.

Questo tool è del tutto gratuito e ti consentirà di evitare spiacevoli sorprese, nel momento in cui avverranno le convocazioni da graduatoria.

Le graduatorie GPS stanno per richiudersi.

Approfitta di questi ultimi giorni: calcola qui il tuo punteggio…
… Ed evita il depennamento!

Calcola qui il tuo punteggio

Vuoi rimanere aggiornato con le ultime novità sulla riapertura graduatorie GPS?
Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Francesca Renzetti

Mi occupo di copywriting dal 2007. Inizio il mio viaggio dal web per poi approdare a tutte le sfumature di questa professione: dalla realizzazione di testi per depliant o brochure, all’ideazione di campagne pubblicitarie, ai testi di radiocomunicati e articoli redazionali. In particolare scopro che mi piace comunicare l’anima di un Brand ed usare le parole per farlo vibrare nelle persone!