Graduatorie ATA III fascia: come viene valutato il punteggio per i singoli profili

Vediamo quanto vale il punteggio per i singoli profili nelle graduatorie ATA III fascia.

Il punteggio accumulato come collaboratore scolastico conferisce punti anche per altri profili, ma la stessa cosa non vale per tutti.

Leggi l’articolo completo.

Quando escono graduatorie ATA 3 fascia

Il prossimo aggiornamento graduatorie ATA III fascia è previsto fra tre anni.

Nel frattempo, per chi è interessato ad inserirsi, è utile sapere in che modo viene valutato il punteggio di ogni singolo profilo.

Il termine Personale ATA, infatti, racchiude una serie di profili lavorativi, tra cui: collaboratore scolastico, assistente amministrativo, assistente tecnico, guardarobiere, infermiere, cuoco e addetto alle aziende agrarie.

Il punteggio che deriva da una supplenza come collaboratore scolastico conferisce punti anche per altri profili, ma la stessa cosa non vale per tutti.

Vediamo, nel dettaglio, quale punteggio viene assegnato per ogni singola figura ricoperta come ATA.

Potrebbe interessarti anche: Bonus docenti e ATA: quanto è il compenso e a chi spetta. 

Personale ATA: quale punteggio per le graduatorie?

In base ai diversi profili ATA, i punti accumulabili per il prossimo aggiornamento graduatorie sono i seguenti:

  • 0,50 punti al mese (6 punti all’anno) per collaboratore scolastico;
  • 0,10 punti al mese (1,20 punti all’anno) per i seguenti profili: assistente amministrativo, assistente tecnico, infermiere e cuoco;
  • 0,15 punti al mese (1,80 punti all’anno) per il profilo di guardarobiere e di addetto alle aziende agrarie.

Questi punteggi vanno intesi per le supplenze su scuole statali.

Per le supplenze su scuole private, invece, la situazione è differente.
Il punteggio che viene assegnato è il seguente:

  • 0,25 punti al mese per un collaboratore scolastico;
  • 0,05 punti al mese per i profili di: assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco e infermiere;
  • 0,075 punti al mese per i profili come guardarobiere e addetto alle aziende agrarie.

Le graduatorie ATA III fascia riapriranno fra tre anni.
Hai ancora tempo per accumulare punteggio che ti consenta di piazzarti al meglio per il prossimo aggiornamento.

E in che modo puoi accumulare punteggio?

graduatorie ATA III fascia

Candidandoti per incarichi di supplenza nelle scuole.

Gli istituti, infatti, sono sempre alla ricerca di personale ATA che vada a ricoprire l’organico mancante.
Specialmente ora che la proroga per i contratti Covid sta per scadere e molti lavoratori ATA rischiano di essere lasciati a casa entro il 30 dicembre.

Questa decisione potrebbe portare un vuoto di circa 30.000 posti di lavoro: una situazione difficilmente tollerabile per tutti gli istituti scolastici che risentiranno di questa perdita.

Il personale ATA, infatti, ricopre un ruolo molto importante nelle scuole.
Per questo motivo, se desideri candidarti come supplente per il personale ATA, questo momento potrebbe essere il più opportuno, per te.

Leggi anche: Perché inviare la MAD personale ATA con Docenti.it?

MAD personale ATA: candidati ora per incarichi di supplenza

Se sei un lettore assiduo del nostro blog, saprai che Docenti.it si occupa di aiutare diplomati e laureati ad entrare nel mondo scuola con l’invio della domanda di Messa a Disposizione.

Questo non vale solo per gli insegnanti: infatti, il nostro servizio presenta una specifica suddivisione delle tipologie di MAD tramite le quali è possibile candidarsi. Infatti, accanto alla MAD classica, idonea per l’insegnamento, vi è anche la possibilità di inviare una MAD per il personale ATA.

Docenti.it ti affianca nella compilazione e redazione della tua MAD, inviandola a tutti gli istituti della provincia da te scelta. Al termine della procedura, ti offre anche un report di conferma di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura.

Vorresti entrare a lavorare nel mondo scuola come collaboratore scolastico?
Oppure, ti piacerebbe ricoprire il ruolo di assistente amministrativo o tecnico?

Allora, non aspettare oltre.

Invia la tua MAD online

Leggi anche:

Photo credit: Pexels.