Quando scade la Messa a Disposizione?
Condividi l'articolo

La domanda di Messa a Disposizione ha una data di scadenza?

Ovvero: esiste quindi un termine entro il quale inviarla alle scuole, prima che scada?

Ve lo siete chiesti anche voi?

Esistono scadenze per inviare la MAD?

Lo scorso anno, alcune scuole hanno comunicato che dopo una determinata data non avrebbero più accettato candidature mediante MAD.

Per questo, è del tutto comprensibile che un docente nutra, anche oggi, il dubbio se esista o meno una data di scadenza entro la quale inviare la propria candidatura alle scuole.

Noi di Docenti.it siamo qui per rispondere a questo dubbio.

E quindi…

Non esiste nessuna scadenza entro la quale presentare la propria MAD.

Infatti, la domanda può essere inviata agli istituti durante tutto l’anno scolastico,
senza che vi siano limiti temporali.

Quando inviare Messa a Disposizione

Il fatto che la MAD possa essere inviata per tutto l’anno scolastico, non significa che non si debba prestare attenzione ai periodi in cui decidi di candidarti.

Infatti, un minimo di strategia deve essere usata, se vuoi davvero ottenere convocazioni.

Ad esempio…

Devi tenere presente che esistono periodi migliori in cui inviare la propria domanda.
E tu devi conoscerli, se vuoi avvantaggiarti rispetto ad altri candidati…

… Ed evitare che le tue domande di Messa a Disposizione vadano a vuoto.

E quali sono questi periodi?

I periodi migliori

I periodi più favorevoli nei quali inviare la MAD riguardano quei momenti tattici dell’anno scolastico durante i quali la ricerca di supplenti da parte delle segreterie scolastiche è più esigente.

E perché questo?

Per i più svariati motivi.
Solitamente, si parla di periodi che, come vedremo, seguono alcune festività: ed è chiaro che qui, l’esigenza degli istituti è quella di muoversi in fretta per cercare di coprire tutte le cattedre rimaste scoperte dopo i festivi.

Poi ci sono periodi favorevoli a prescindere e uno di questi è settembre,
che coincide con l’inizio dell’anno scolastico.

E tutti gli anni l’esigenza degli istituti è sempre la stessa: arruolare quanti più supplenti possibili.

Dal momento che la carenza di docenti è sempre molto alta.

Invia la tua MAD online

Ed ecco, quindi, i 5 periodi più favorevoli per inviare la tua domanda di Messa a Disposizione nelle scuole.

  • Dalla metà di agosto in poi: in questo periodo le segreterie ricominciano a cercare personale per la riapertura dell’anno scolastico, a settembre;
  • Settembre e Ottobre: in questo periodo le scuole cercano di rispondere alla continua carenza di personale. Personale che, con tutta probabilità, non sono riusciti a trovare nel mese di agosto/settembre;
  • Durante e dopo le vacanze di Natale e a Gennaio: per colmare le assenze e i congedi del personale;
  • Dopo le vacanze di Pasqua: per la stessa ragione sopra indicata;
  • Giugno: in questo caso, per i corsi di recupero estivi.

Questi sono i periodi più favorevoli durante i quali è consigliabile candidarsi con la MAD.

Dal momento che, attualmente, siamo soltanto a fine luglio, questo non è un buon momento per inviare la propria domanda di Messa a Disposizione.

Ma…

È sicuramente un ottimo momento per programmarla per settembre.

Scopri come.
Continua a leggere.

Messa a Disposizione

Programma la tua MAD per settembre

Settembre non è così lontano.

E tu non puoi startene con le mani in mano: le convocazioni non arriveranno a bussare alla tua porta di casa!

Dovrai pur fare qualcosa per riuscire ad ottenere una supplenza, tra una moltitudine di candidati agguerriti.

… Non pensi?

E qui entra in campo MAD Plus.

Il servizio di Docenti.it che ti consente di programmare 3 invii della tua domanda
di Messa a Disposizione nei 3 migliori periodi dell’anno scolastico.

Attiva ora MAD Plus

Attivando MAD Plus al costo aggiuntivo di 16 euro, potrai anche modificare la tipologia di domanda.

Ad esempio: potrai candidarti con una MAD Classica nel periodo di settembre, con una MAD Sostegno nel periodo di dicembre e con una MAD Personale ATA nel periodo di Pasqua.

Giusto per darti un’idea delle potenzialità di questo utile strumento.

Infatti…

Il servizio di MAD Plus accompagna il servizio di invio MAD online 
moltiplica ulteriormente la tua possibilità di essere contattato per una supplenza

Ma in che modo questo servizio può massimizzare questo risultato?

Perché consente un ulteriore invio programmato della tua MAD in 3 diversi periodi dell’anno scolastico

Questo significa che, assieme all’invio della singola MAD, triplicherai le tue possibilità di essere convocato per una supplenza.

Come ti abbiamo già detto, MAD Plus è un servizio aggiuntivo dell’invio MAD online, ideato da Docenti.it

Ed ecco i vantaggi che avrai nell’inviare la tua MAD con noi:

  • Solo inviando la tua MAD con Docenti.itverrai inserito nell’Elenco Nazionale Supplenti, consultato da più di 12mila istituti (pubblici e privati); 
  • Una volta compilata la tua MAD, sarai ricontattato entro 24h da un nostro consulente, che ti accompagnerà lungo tutto il percorso, fino all’invio della tua domanda;
  • Il consulente che ti affiancherà riepilogherà i tuoi dati, correggendo eventuali errori e invierà la tua domanda alle scuole solo dopo averla corretta e resa idonea;
  • A procedura ultimata, riceverai un report delle scuole che hanno ricevuto la tua candidatura, con i loro contatti;
    In questo modo, tu potrai chiamarle e verificare che la tua MAD sia arrivata a destinazione sana e salva;

In più, il nostro servizio di Invio MAD online è tutelato dalla garanzia Soddisfatti o Rimborsati.

Già adesso puoi programmare la tua MAD per settembre…

E avvantaggiarti rispetto a migliaia di candidati!

Programma la tua MAD per settembre

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio di invio Messa a Disposizione?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Leggi le ultime notizie:

Photo credit: Pexels.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it