Perché è importante completare la Classe di Concorso della tua Laurea magistrale?
Condividi l'articolo

Completare la Classe di Concorso alla quale la tua Laurea magistrale conferisce accesso è molto importante…

… Se pensi che uno dei requisiti indispensabili per accedere a graduatorie e concorsi è proprio quello di avere una Laurea magistrale che dia accesso ad ALMENO una Classe di Concorso completa!

Classe di Concorso: che cos’è?

Le Classi di Concorso sono dei codici che identificano i requisiti accademici utili per poter accedere all’insegnamento nella scuola secondaria di I e II grado.

Le Classi di Concorso sono moltissime.
E un titolo di studi può conferire accesso a molte di queste, non solo ad una.

Perché devo completare la mia Classe di Concorso?

Se hai un titolo di studi magistrale, hai accesso ad una Classe di Concorso (o più di una).

Questo vale anche se hai un Diploma ITP: infatti, i Diplomi per insegnare negli istituti tecnico-pratico conferiscono accesso diretto ad alcune Classi di Concorso (quelle che vanno dalla B-01 alla B-32).

Ma il fatto di avere accesso ad una Classe di Concorso non significa aver soddisfatto tutti i requisiti per poter diventare un insegnante abilitato.

Infatti, ricordiamo che uno dei requisiti primari per poter diventare un insegnante abilitato è quello di aver conseguito un titolo di studi che dà accesso ad una Classe di Concorso completa.

Di conseguenza, questo è il motivo per il quale è necessario verificare di avere tutti i crediti necessari per il completamento di una determinata CdC.

Avere tutti i CFU richiesti dalla propria Classe di Concorso è indispensabile per poter partecipare ai concorsi scuola e iscriversi alle graduatorie GPS per le supplenze.

Ma come fai a sapere se la tua Classe di Concorso è completa?

Come faccio a sapere quanti CFU mi mancano?

Qui ti aspettavamo.

Per capire se hai completato la tua Classe di Concorso, c’è solo una cosa che devi fare e (per tua fortuna) è molto semplice.

Devi sottoporre il tuo piano di studi ad un’attenta valutazione ad opera di professionisti del settore.

Solo dopo aver fatto visionare il tuo piano di studi, potrai sapere, con certezza, se sei riuscito a completare o meno la tua Classe di Concorso.

Non prima… e nemmeno durante.

Che cos’è una Valutazione del Piano di studi?

Per verificare il tuo Piano di studi, uno dei nostri operatori confronta il tuo piano con tutti gli esami da te sostenuti con le tabelle delle Classi di Concorso.
A questo punto, verifica quali sono gli esami che ti mancano.

Come puoi aver avuto modo di notare, la verifica del Piano di studi non è un’operazione che tu puoi compiere da solo: è necessario avere un esperto al quale sottoporre il tuo curriculum “scolastico”.

Solo in questo modo, potrai essere sicuro di essere in pari con tutti i crediti necessari: e se te ne mancano alcuni, potrai porvi subito rimedio, andandoli ad integrare!

Mi raccomando però: l’operazione della valutazione del Piano di studi è molto importante per te.

E devi svolgerla… Se vuoi realmente entrare nel mondo scuola come docente abilitato!

Verifica ora il tuo piano di studi

Classi di Concorso sature e rare

Prima ti abbiamo parlato delle Classi di Concorso alle quali il tuo titolo di studi conferisce accesso.

Bene.

Adesso vogliamo riprendere l’argomento, puntando l’attenzione su due tipologie di Classi di Concorso: quelle sature e quelle più… rare.

Le Classi di Concorso più sature sono quelle alle quali moltissimi insegnanti e laureati hanno accesso, avendo conseguito in molti quei titoli di studi.

Le Classi di Concorso più rare, invece, sono quelle alle quali pochi laureati hanno accesso: e sono anche quelle più ricercate dagli istituti, ovviamente!

Sei un laureato o aspirante docente e vuoi saperne di più sull’argomento?

Noi di Docenti.it abbiamo scritto due articoli dedicati a questi due argomenti.

Se vuoi scoprire quali sono le Classi di Concorso più sature, clicca qui.

Se, invece, vuoi sapere quali sono le Classi di Concorso più richieste dagli istituti, allora… leggi qui.

Rimani aggiornato con le ultime notizie:

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it