Qual è la tua Classe di Concorso? Ecco il tool gratuito per scoprirlo
Condividi l'articolo

Molti aspiranti docenti, in fase di compilazione della loro Messa a Disposizione, si ritrovano a nutrire molti dubbi e si rivolgono a noi per avere un aiuto.

Uno di questi dubbi riguarda la Classe di Concorso per la quale possono candidarsi con la loro MAD.

Ma esiste un modo semplice e veloce per scoprire a quale Classe di Concorso la tua Laurea o Diploma conferisce accesso.

Te ne parliamo in questo articolo.

Classi di Concorso: che cosa sono?

Partiamo dalle basi.

Che cos’è una Classe di Concorso?

Le Classi di Concorso sono dei codici stabiliti dal MIUR,
che indicano le materie di insegnamento secondo i vari titoli di studio.

A quante Classi di Concorso un aspirante docente può accedere?

In base al percorso di studi intrapreso, agli esami sostenuti e ai crediti maturati, un aspirante docente può avere accesso a molteplici Classi di Concorso, che si contraddistinguono sulla base del titolo di studi maturato.

E quali sono i titoli di accesso per le Classi di Concorso?

Per accedere a una o più Classi di Concorso è necessario avere un titolo di studio idoneo (Laurea magistrale/Vecchio ordinamento/Specialistica) che conferisca accesso ad una CdC completa.

Infatti, non basta possedere solo il titolo di studi magistrale:
serve anche che lo stesso titolo conferisca accesso ad una Classe di Concorso,
contenendo in sé tutti i crediti necessari.

Che cosa significa questo?

Significa che bisogna essere sicuri di possedere tutti i CFU necessari per completare la propria Classe di Concorso.

E per averne la certezza matematica, è necessario attuare una Valutazione del proprio Piano di studi.

Mediante una valutazione approfondita, è possibile capire quali sono i CFU mancanti (se presenti) e come fare ad integrarli.

Docenti.it ha ideato un servizio di Valutazione del tuo Piano di studi, che ti consente di ottenere una valutazione ottimale del tuo percorso di studi, attuo a verificare se possiedi tutti i requisiti idonei per insegnare sulla materia.

Attivando il nostro servizio, tu verrai ricontattato entro 48h lavorative da uno dei nostri operatori esperti, per prendere visione del tuo Piano di studi e dei crediti che ti mancano per completare la tua Classe di Concorso.

Se hai dei dubbi sulla tua situazione attuale e vuoi sapere se hai tutti i CFU necessari,
attiva la nostra Valutazione Piano di Studi.

Puoi farlo qui.

Scopri se hai i CFU necessari per accedere ad una CdC

Passiamo ora all’argomento centrale dell’articolo.

Come fai a scoprire a quali Classi di Concorso il tuo titolo di studi conferisce accesso?

Che Classe di Concorso sono?

A inizio articolo ti abbiamo parlato di un metodo veloce e sicuro che ti permetterà di scoprire qual è la tua Classe di Concorso.

Ed eccolo qui!

Docenti.it ha ideato un tool gratuito che ti consentirà di scoprire facilmente e velocemente
a quale Classe di Concorso il tuo titolo di studi Magistrale conferisce accesso.

Ti basterà andare a questa pagina e inserire il titolo di studi da te in possesso: dopodiché, potrai visionare quale Classe di Concorso corrisponde al titolo di studi da te inserito.

Scoprire a quali Classi di Concorso il tuo titolo di studi conferisce accesso è molto importante per te.

Perché?

Per lo stesso motivo del quale ti avevamo parlato a inizio articolo: attualmente, molti si stanno candidando con la domanda di Messa a Disposizione nelle scuole.

Ma il problema principale è che molti di questi aspiranti non sanno quale tipologia di MAD inviare alle scuole.

E sai il perché?

Perché non conoscono la loro Classe di Concorso.
E non sanno che per inviare una MAD classica (per insegnare sulla propria materia) devono capire prima a quale CdC hanno accesso.

Classe di Concorso

Per questo è funzionale il tool che ti abbiamo indicato.
Ed è anche gratuito.

Quindi…

Hai dei dubbi sulla tua Classe di Concorso?
Stai per compilare la MAD ma hai dubbi su quale tipologia inviare?

Se hai già un titolo di studi magistrale, prima assicurati di sapere
a quale CdC il tuo titolo conferisce accesso!

Scopri qui la tua Classe di Concorso

MAD scuola: per quante Classi di Concorso si può partecipare?

Rispondiamo ora ad una domanda molto comune, che tanti aspiranti docenti ci hanno posto in questi giorni.

Per quante Classi di Concorso un aspirante può inviare la MAD?

Non ci sono limiti.

Se il tuo titolo di studi conferisce accesso a due o più CdC,
puoi candidarti con diverse MAD classiche per le diverse CdC che vorresti insegnare.

La limitazione vera e propria riguarda i docenti inseriti in GPS: infatti, se sei già inserito in graduatoria NON PUOI inviare la tua MAD per la stessa Classe di Concorso per la quale sei inserito nelle graduatorie provinciali per le supplenze.

Quale Classe di Concorso scegliere?

Una volta appurato quali sono le tue Classi di Concorso, ti basterà solo candidarti con la tua MAD Classica e… aspettare di ricevere una convocazione!

Ma…

FAI ATTENZIONE:

Ci sono alcune Classi di Concorso per le quali è preferibile candidarsi e altre per le quali è sconsigliabile farlo!!

Se vuoi scoprire quali sono le Classi di Concorso SATURE, da evitare, leggi qui.

Invia la tua MAD: Classica o sostegno?

Veniamo ora ad alcuni consigli pratici per inviare una domanda di Messa a Disposizione ottimale, che ti consenta di ottenere una convocazione nelle scuole.

Se hai accesso ad una Classe di Concorso rara (ovvero: molto richiesta) il consiglio che ti diamo è quello di candidarti assolutamente con una MAD Classica per quella Classe di Concorso.

Questo lo puoi fare anche se non hai ancora ultimato il tuo titolo di studi Magistrale e possiedi solo la triennale.

Questo te lo diciamo perché è capitato a molti nostri clienti di ricevere convocazioni per CdC molto rare e richieste, anche se erano solo in possesso del titolo di Laurea triennale.

È il caso dei laureati in Matematica o Fisica: generalmente, infatti, le Classi di Concorso scientifiche sono alcune delle più richieste.

In questo caso, se hai la triennale e stai terminando di conseguire la magistrale puoi muoverti in questo modo: puoi compilare la tua MAD dichiarando il titolo di studi che attualmente possiedi (essendo la MAD un’autocertificazione, devi essere sincero e dichiarare il vero) e inserire poi nelle note il fatto che stai conseguendo la magistrale.

In questo modo dichiarerai che, a breve, sarai in possesso della Classe di Concorso per quel titolo di studi.

Inizia ora!

Settembre è il mese perfetto per candidarti nelle scuole!

Compila la tua MAD qui

Se invece sei in possesso solo di una Laurea triennale (ma non stai conseguendo la magistrale), non puoi avere accesso ad una Classe di Concorso.

Di conseguenza, quello che puoi fare è…

Candidarti sul sostegno.

E lo stesso consiglio vale per tutti coloro che possiedono un titolo di studi Magistrale, che conferisce accesso ad una CdC molto satura.

La scelta del sostegno può sembrare molto forzata: ma in realtà, si tratta di concedersi un’opportunità per entrare nel mondo scuola… e per fare un’esperienza che potrebbe arricchirti e cambiare la tua vita in meglio!

Lavorare sul sostegno non è semplice
e NON è assolutamente un ruolo da prendere in carico con leggerezza.

Per poter gestire situazioni più difficili e delicate è necessaria una buona dose di empatia, delicatezza e pazienza: senza queste doti, è sconsigliabile che tu possa candidarti per questo ruolo.

Questo noi ci teniamo a dirtelo fin da subito e lo specifichiamo in ogni nostra comunicazione.

Ma se pensi di avere queste caratteristiche, allora…

Buttati!

Le scuole ricercano moltissimi supplenti di sostegno.

E per aiutare gli aspiranti docenti ad avvicinarsi alle esigenze degli istituti, abbiamo deciso di attivare una PROMO:

se acquisti una MAD Classica e ci abbini una MAD sostegno,
la seconda la paghi solo 12 euro per provincia e grado di istruzione, anziché 19!!

Attiva ora la PROMO MAD SOSTEGNO

Docenti.it aiuta da oltre 7 anni laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola con la domanda di Messa a Disposizione.

Grazie al nostro servizio di Invio MAD online, abbiamo aiutato migliaia di candidati ad ottenere incarichi di supplenza nelle scuole.

Non perdere tempo… il prossimo potresti essere tu!

Contatta la redazione!

Vuoi avere maggiori informazioni su come fare per inviare la tua domanda di Messa a Disposizione con Docenti.it?

Scrivi alla nostra redazione: [email protected]
Riceverai risposta nel breve tempo.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it