Supplenze da GPS: un docente può rinunciare per una nomina da G.I.?
Condividi l'articolo

Un docente può rinunciare alle supplenze da GPS per accettare un incarico da Graduatoria di Istituto?

Ci sono sanzioni?

È quello che scopriremo qui.

Supplenze da GPS: sanzioni per chi rinuncia ad una nomina

Se un aspirante docente rinuncia ad una nomina da Graduatorie Provinciali per le Supplenze, la pena è il depennamento.

Questo lo si sa già a priori.

Però, cosa succede se un aspirante docente decide di rinunciare alle supplenze da GPS per una nomina da Graduatoria di Istituto?

Dal momento che c’è ancora sovrapposizione tra nomine da GPS e nomine da GI rispetto allo scorso anno scolastico, quest’anno l’OM n. 112 del 6 maggio interviene su questo punto, favorendo i docenti coinvolti.

Ovvero…

Poniamo il caso: se un docente già nominato da Graduatoria di Istituto viene nominato da GPS successivamente, è obbligato ad accettare tale supplenza, per non incorrere nelle sanzioni?

Fortunatamente… no.

Leggiamo che cosa dice a riguardo l’OM n. 112 del 6 maggio 2022 all’art. 14 comma 3:

Il personale in servizio per supplenza conferita sulla base delle graduatorie di istituto ha facoltà di lasciare tale supplenza per accettare una supplenza ai sensi dell’articolo 2, comma 4, lettere a) e b). Gli effetti sanzionatori di cui al comma 1 non si producono per il personale che non eserciti detta facoltà, mantenendo l’incarico precedentemente conferito

Siamo quindi qui a confermare che questo è l’unico caso in cui non si applica la sanzione per la rinuncia alla nomina da Graduatorie di Istituto.

Nomine da GPS e GI: qual è la differenza?

Arrivati a questo punto, è bene chiarire una cosa, un dubbio che molti aspiranti docenti hanno e continuano ad avere.

Quella da GPS non è una convocazione: è una nomina.
E nel decreto di nomina è espressamente indicato il giorno entro il quale l’aspirante deve prendere servizio, (che è, generalmente, il giorno successivo a quello di nomina).

Quando parliamo di Graduatoria di Istituto, invece, stiamo parlando di una convocazione.
E se l’aspirante risponde di sì a tale convocazione, non è detto che riceverà necessariamente la nomina.

Tutto chiaro?

Se non sono stato convocato da GPS?

Ma rimaniamo ancora un attimo in tema supplenze scuola, perché abbiamo ancora qualcosa da dirti.

Molti aspiranti ultimamente si stanno rivolgendo a noi chiedendoci che cosa fare riguardo ad un problema che li assilla.

Ovvero: alcuni candidati docenti NON sono stati convocati da graduatorie GPS.
Cosa che, purtroppo, è capitata a molti.

Sappiamo tutti che il malfunzionamento dell’algoritmo, quest’anno, ha portato a non pochi problemi.

Ma, arrivati ormai a novembre, la domanda ora è più che lecita:

Se non sono stato convocato da graduatorie GPS, che cosa devo fare?

Vorremmo tanto poterti dire che puoi liberamente candidarti con la domanda di Messa a Disposizione.

Ma, arrivati a questo punto… vogliamo essere sinceri con te.

Il Miur non ha ancora sciolto la nota che vietava a chiunque fosse inserito in GPS di candidarsi con una MAD.

Di conseguenza, è chiaro che non possiamo dirti che cosa fare e che cosa no: questa è una decisione che spetta solo a te.

Il fatto che il Miur non abbia ancora revocato la nota può voler dire tutto come voler dire niente: infatti, non sono previste sanzioni, per chi decida di inviare ugualmente la propria MAD alle scuole.

Per di più, dobbiamo anche dirti che molti nostri clienti l’hanno ormai fatto: avvantaggiandosi rispetto ad altri.
Sicuramente, avvantaggiandosi rispetto a te se tu ancora non hai preso decisioni in merito.

Noi non possiamo dirti che cosa fare: ti possiamo solo suggerire… di pensarci.

Posso inviare la MAD a novembre?

Tieni anche conto del fatto che, se tu decidessi di candidarti adesso con una MAD nelle scuole… non arriveresti in ritardo.

Infatti, nonostante novembre non sia il mese migliore per inviare la tua MAD agli istituti…

… Puoi sempre PROGRAMMARE la tua candidatura per i periodi migliori!

E puoi farlo, solo attivando MAD Plus, il nostro servizio aggiuntivo, che a soli 16 euro in più ti consente di programmare 2 invii automatici della tua domanda.

La tua MAD verrà programmata e inviata nei 2 periodi migliori dell’anno scolastico… senza che tu debba muovere un solo dito!

Docenti.it aiuta laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola da oltre 7 anni.
In tutto questo tempo, abbiamo aiutato MIGLIAIA di aspiranti docenti ad ottenere incarichi di supplenza.

Con il nostro servizio aggiuntivo MAD Plus tu avrai la possibilità di candidarti automaticamente negli istituti pubblici della provincia da te scelta nei migliori periodi dell’anno scolastico!

Non perdere altro tempo: programma ADESSO la tua MAD!

Attiva MAD PLUS

Leggi le nostre ultime notizie:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it