Diploma ITC: che cos’è e quale MAD inviare per ottenere supplenze
Condividi l'articolo

Che cos’è il Diploma ITC?

Quali sbocchi professionali può conferire?
E quali opportunità può darti come supplente nelle scuole?

Se hai un Diploma ITC e vuoi insegnare, leggi l’articolo e scopri quale MAD puoi inviare.

Diploma ITC: che cos’è

Il Diploma ITC è un Diploma Tecnico Commerciale.

Questa tipologia di Diploma (conseguito, appunto, all’istituto tecnico commerciale) prevede un un corso di studi di cinque anni, come da legge.
Le materie affrontate durante il percorso sono inerenti gli ambiti del diritto e dell’economia.

Il diploma di istituto tecnico commerciale trova la sua migliore espressione nell’indirizzo IGEA – Indirizzo Giuridico Economico Aziendale (sarebbe il vecchio Diploma di Ragioneria), che è orientato alla formazione di una cultura d’impresa.

La ragioneria è una materia che si occupa di rilevare gli eventi economici aziendali e tradurli in scritture contabili, per fornire alle amministrazioni delle aziende le informazioni volte ad esercitare le funzioni di controllo e di decisione.

Questo tipo di Diploma si occupa, quindi, della pratica di economia di impresa: ne riguarda l’intera attività e ne analizza tutti gli aspetti, comprese le materie rivolte al fisco e alla finanza.

Diploma AFM: quali profili di ragioneria

L’ex diploma di ragioneria (ora Diploma AFM) è composto da tre indirizzi.

  1. l’indirizzo principale: Amministrazione, Finanza e Marketing;
  2. e le due articolazioni, la prima: Relazioni internazionali per il marketing;
  3. la seconda: Sistemi informativi aziendali.

In Italia si studia la Ragioneria negli Istituti Tecnico Commerciali, per l’appunto: si tratta di scuole secondarie superiori, che rilasciano un Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale.

Per le materie affrontate durante il percorso, una volta ottenuto il titolo, i diplomati ITC sono perfettamente idonei ad entrare nel mondo del lavoro con un bagaglio di competenze concrete.

Cosa posso fare con un Diploma Tecnico Commerciale?

Con un Diploma di Ragioneria è possibile percorrere più strade, lavorativamente parlando.

Infatti, è possibile ricoprire impieghi in:

  • aziende commerciali, industriali e di servizi;
  • uffici contabili di assicurazioni e banche;
  • studi di consulenza finanziaria o contabile, oppure fiscale;
  • scegliere la libera professione;
  • impiegarsi nel settore vendita di imprese commerciali;
  • si può lavorare come amministratore di condominio.
  • oppure, il diplomato ITC può scegliere di continuare il percorso di studi con una Laurea idonea.

Infatti, come abbiamo già anticipato nel primo paragrafo, le materie trattate nel percorso di studi del Diploma ITC riguardano l’ambito del diritto e dell’economia, e rendono tale titolo di studi adatto a proseguire gli studi in ambito universitario.

Dopo il Diploma ITC: quale Laurea prendere?

Dopo aver conseguito un Diploma ITC, solitamente, un candidato può intraprendere indirizzi di Laurea di tipo:

  • economico;
  • giuridico;
  • oppure, linguistico.

Nello specifico, la preparazione di un candidato diplomato in Ragioneria gli consente di avventurarsi in Lauree ad indirizzo: economia, giurisprudenza, ingegneria gestionale, statistica e lingue, come conseguenza delle materie affrontate durante il percorso di Diploma.

La sua preparazione gli consente anche di predisporsi ad affrontare concorsi pubblici o corsi post-diploma.

Diploma ITC

Diploma ITC: quali Classi di Concorso?

Per i diplomati ITC possiamo individuare diverse topologie di Classi di Concorso alle quali questo titolo di studi offre accesso.

Ma, per essere più specifici, dobbiamo distinguere tra le diverse figure e i diversi indirizzi.

Questo perché, ad esempio, il Diploma di ragioniere e perito commerciale e programmatore (AFM), consente l’insegnamento esclusivamente per la classe di concorso B-16 (Laboratori di scienze e tecnologie informatiche).

Mentre, il Diploma di ragioniere e perito commerciale, conferisce accesso alla Classe di Concorso A-66 (Trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica) che è ad esaurimento.

Quale MAD inviare con un Diploma tecnico Commerciale?

Avendo visto a quali Classi di Concorso i vari Diplomi ITC possono dare accesso, daremo ora qualche utile consiglio su quale domanda di Messa a Disposizione è consigliabile inviare.

Infatti, se sei un Diplomato ITC e vuoi intraprendere la strada dell’insegnamento, devi sapere che le possibilità per il tuo singolo caso non sono nulle.
Anzi.

Con un Diploma ITC puoi candidarti con una domanda di Messa a Disposizione e ambire ad ottenere incarichi di supplenza!

Però… devi fare attenzione a candidarti con la tipologia di MAD migliore per il tuo caso!

Ad esempio: se hai accesso alla già citata Classe di Concorso A-66, noi ti sconsigliamo di candidarsi con una MAD Classica per questa Classe di Concorso.
Non puoi farlo, in quanto è una Classe di Concorso ad esaurimento!

Puoi, invece, candidarti con una:

  • MAD Classica per la Classe di Concorso B-16 (anche se ti sconsigliamo questa via, in quanto non è una CdC molto richiesta);
  • oppure, puoi scegliere di inviare una MAD personale ATA (per assistente amministrativo AA e collaboratore scolastico CS);
  • o anche inviare una MAD Sostegno per tutti i gradi di istruzione. In questo caso, è consigliabile scegliere le scuole primarie, che annoverano un numero molto alto di istituti.

Questi sono i consigli che possiamo darti se sei un Diplomato ITC e vuoi candidarti per ottenere una supplenza con una domanda di Messa a Disposizione.

Per il resto, abbiamo solo un’ultima cosa da dirti…

… Se vuoi realmente ambire ad ottenere incarichi di supplenza con una domanda di Messa a Disposizione, scegli Docenti.it!

Perché scegliere Docenti.it per l’invio della tua MAD

Da oltre 7 anni ci occupiamo di aiutare laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola con la domanda di Messa a Disposizione.

In tutto questo tempo, abbiamo aiutato migliaia di aspiranti docenti ad ottenere incarichi.

In che modo?

In parte, ne hai già avuto un assaggio: aiutiamo gli aspiranti docenti con preziosi consigli e li indirizziamo verso la tipologia di MAD migliore per il loro titolo di studi e la loro Classe di Concorso!

Oltre a questo… ci occupiamo di:

  • ricontattare l’aspirante docente che compila la MAD sul nostro form entro 24h lavorative;
  • riepilogare la sua MAD e ripulirla da ogni eventuale errore di compilazione;
  • inviare la domanda MAD in tutti gli istituti pubblici della provincia da lui scelta;
  • e inserire l’aspirante docente GRATUITAMENTE nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma consultata da più di 12mila istituti, sia pubblici che privati, sempre a caccia di supplenti da arruolare;
  • il nostro servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti e Rimborsati: questo significa che… se non ricevi il servizio adeguato noi ti rimborseremo l’intero importo!
Invia ora con la MAD

Affidati a Docenti.it ed entra nel mondo scuola!

Leggi altri articoli correlati all’argomento:

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it