Graduatoria interna di istituto: il corso CLIL aumenta il punteggio?
Condividi l'articolo

Il corso CLIL aiuta i docenti inseriti in Graduatoria interna di Istituto ad aumentare il proprio punteggio?

Graduatoria interna di istituto: valutazione del punteggio

Poniamo il caso di un docente di scuola secondaria di I grado, che è in possesso del corso CLIL + certificazione linguistica C1: a tale docente, iscritto in Graduatoria di Istituto, spetta il punteggio previsto per tale corso?

Per rispondere a questa domanda, bisognerebbe vedere come funziona la valutazione del punteggio per la Graduatoria interna di Istituto.

Allora, prima di tutto, le Graduatorie interne di istituto sono redatte dal dirigente scolastico per ognuna delle tipologie di posto e/o di cattedre esistenti nella medesima scuola.
In tal modo, è possibile individuare l’eventuale perdente posto, in caso di contrazione dell’organico dell’autonomia.

I docenti sono graduati in base a:

  • punteggio derivante dall’anzianità di servizio;
  • esigenze di famiglia e dai titoli generali;
  • il tutto secondo quanto previsto dalla Tabella A “Tabella di valutazione dei titoli ai fini dei trasferimenti a domanda e d’ufficio del personale docente ed educativo”, con le precisazioni riguardanti la mobilità d’ufficio (Tabella allegata al CCNI 2022/25).

Ma in tutto questo… dove si inserisce il corso CLIL?

Corso CLIL: come viene valutato?

Alla sezione A3 (“Titoli generali” – punto 1), della tabella A è indicato che il corso CLIL attribuisce 1 punto per il possesso di:

CLIL di Corso di Perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera, di cui al Decreto Direttoriale n. 6 del 16 aprile 2012, rilasciato da strutture universitarie in possesso dei requisiti di cui all’art. 3, comma 3 del decreto ministeriale del 30 settembre 2011.

Ma quando parliamo di Corso CLIL dobbiamo stare attenti perché…

Il Miur riconosce due tipologie di CLIL.

Corso CLIL: che cos’è

CLIL (Content and Language Integrated Learning) rispecchia un approccio metodologico rivolto all’apprendimento integrato di competenze linguistico-comunicative (e disciplinari) in lingua straniera.

Si parla, dunque, di insegnare i contenuti di una data materia non in lingua italiana ma in lingua straniera.
Questo favorisce:

  • sia l’acquisizione di contenuti disciplinari;
  • sia l’apprendimento della lingua straniera.

Conseguire il corso CLIL è utile sia nel curriculum sia per graduatorie scolastiche, concorsi pubblici, e come aggiornamento professionale. 

Due tipologie di CLIL: quali?

Ci sono due tipologie di CLIL previste dal Miur nella loro tabella ufficiale sui titoli valutabili per le “Graduatorie provinciali per le supplenze del personale docente nella scuola secondaria di primo e secondo grado”.

Il Corso di Perfezionamento CLIL “classico” (Nuova Didattica per le Lingue: la Metodologia CLIL) consente ai docenti di ottenere la convalida di almeno 6 punti per in graduatoria, se accompagnato dal possesso di una certificazione linguistica almeno B2.

In caso contrario, tale corso verrà valutato come un semplice corso di perfezionamento dal valore di 1 punto.

Corso CLIL

Vi è poi un’ulteriore tipologia di CLIL, più complessa.

Questa consente di ottenere un titolo di abilitazione all’insegnamento CLIL in tutti i paesi dell’Unione Europea e, di conseguenza, consente di poter insegnare all’estero.

Tornando alle nostre Graduatorie di Istituto, precisiamo che nella tabella si enuncia chiaramente che il certificato (necessario ai fini dell’attribuzione del suddetto punteggio) è rilasciato solo a chi:

  • è in possesso di certificazione di Livello C1 del QCER (art 4 comma 2)
  • ha frequentato il corso metodologico
  • ha sostenuto la prova finale.

E l’attribuzione di 1 punto per le graduatorie non riguarda SOLO i docenti inseriti nella scuola secondaria di II grado, ma tutti i docenti, a prescindere dal grado nel quale insegnano.

A tutti loro, infatti, vengono riconosciuti i suddetti punti per le graduatorie.

Corso CLIL: quali competenze

Il Corso di Perfezionamento Nuova Didattica per le Lingue: la Metodologia CLIL è volto a fornire uno strumento teorico-pratico per gli insegnanti di scuola di ogni ordine e grado.

In particolare, il Corso è funzionale all’acquisizione delle competenze volte ad aggiornare il profilo professionale del docente in ambito della Metodologia CLIL.

Vediamo quali sono i destinatari del corso e dove è preferibile conseguirlo.

Destinatari del corso

Il corso di perfezionamento Nuova Didattica per le Lingue: la Metodologia CLIL è rivolto ad insegnanti ed aspiranti insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo e della formazione in generale.

Tali professionisti e docenti devono essere in possesso di idoneo titolo di studio, ovvero: Diploma di Scuola secondaria superiore o titolo di studio di pari grado.

Sono, inoltre, ammessi al Corso CLIL:

  • coloro che sono in possesso di un diploma di laurea;
  • diploma di laurea di primo livello (ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita, secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99).

Dove è consigliabile conseguire il Corso CLIL?

Dove fare il Corso CLIL?

Docenti.it eroga SOLO corsi riconosciuti dal Miur, in quanto polo dell’Università telematica e-Campus.

Con Docenti.it tu potrai ricevere l’assistenza di un team di tuto esperti, che ti accompagneranno dall’immatricolazione fino al conseguimento del corso, in modalità completamente online!

Il tutor che ti verrà affidato ti affiancherà e ti aiuterà in caso di necessità: abbiamo formato un team di persone esperte e altamente qualificate, proprio per questo scopo!

Inoltre, conseguendo il Corso CLIL con Docenti.it tu avrai la possibilità di rateizzare l’intero importo!

Richiedi informazioni per il corso NUOVO METODOLOGIA CLIL

Nel paragrafo precedente abbiamo detto che il Corso CLIL può anche attribuire dai 6 punti in su per le graduatorie.

Si precisa, però, che questo coinvolge gli aspiranti docenti in possesso della certificazione linguistica di un livello pari ALMENO al B2.

Docenti.it eroga le certificazioni linguistiche con LanguageCert.

Si tratta di corsi e certificazioni altamente professionali e riconosciuti.
Tu puoi conseguire le certificazioni linguistiche con Docenti.it completamente on-line, affiancato da un tutor di riferimento: inoltre, conseguendo le certificazioni linguistiche con noi tu potrai…

… RATEIZZARE L’INTERO IMPORTO!

Vuoi conseguire una certificazione in lingua straniera sia per maturare punteggio
sia come qualifica personale?

Puoi iniziare da qui.

Consegui il C1 di Inglese

Ultime notizie del mondo scuola:

Photo credit: Pexels

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it